02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TRAVELERS’ CHOICE RESTAURANTS

Villa Crespi dello chef Cannavacciuolo è il n. 1 ai Travelers’ Choice Restaurants by TripAdvisor

Il premio al due stelle Michelin arriva direttamente dai clienti nella categoria lusso. Sul podio anche il Lido ‘84 e Da Vittorio della famiglia Cerea

Nonostante le radici “popolari” di TripAdvisor, l’app di prenotazione di ristoranti ed hotel online, che ha lanciato nel mondo l’utilizzo delle recensioni degli ospiti, nata per creare una rete allargata tra i clienti, che così creano un sistema di valutazione di migliaia di locali in Italia e nel mondo, l’edizione di quest’anno dei Travelers’ Choice Restaurants è dedicata ai migliori ristoranti in Italia nella categoria lusso e nella nuova categoria fascia media, determinati utilizzando un algoritmo che ha preso in considerazione la quantità e la qualità delle recensioni per i ristoranti in un periodo di 12 mesi. E proprio nella categoria lusso, a trionfare è stato il giudice di MasterChef Antonino Cannavacciuolo col suo Villa Crespi a Orta San Giulio, che ha così aggiunto un altro successo alla sua carriera culinaria, dopo il trionfo della Guida Michelin che oltre a confermare le due stelle proprio del Villa Crespi, ha premiato anche i suoi due bistrot di Torino e Novara.
Subito dietro allo chef napoletano, c’è il Ristorante Lido ‘84, una stella Michelin dello chef Riccardo Camanini a Gardone Riviera (Brescia), e il Da Vittorio, storico stellato di Brusaporto (Bergamo) della famiglia Cerea. A seguire altri grandi nomi della ristorazione italiana, come l’Uliassi di Senigallia, del neo tristellato Mauro Uliassi, La Pergola, storico ristorante romano del tre Stelle Michelin Heinz Beck , il Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi (Napoli), la Bottega del Buon Caffè di Firenze, l’Ensama Pesce di Sala Bolognese, l’Esplanade di Desenzano del Garda (Brescia) e, a chiudere la Top 10, il Riviera di Venezia.

“Siamo felici di ricevere questo riconoscimento - affermano lo Chef Antonino Cannavacciuolo e Cinzia Primatesta, Maitre de Maison Relais Villa Crespi - che arriva direttamente dalle recensioni degli ospiti, all’alba di una importante traguardo. Il 2019 sarà un anno speciale, in cui festeggeremo i nostri 20 anni a Villa Crespi. L’impegno che ogni giorno, tutti noi, dedichiamo ai dettagli, alla scelta delle materie prime, alla creazione dei sapori, alla cura del servizio è il riflesso di una grande passione, per l’ospitalità e la creazione di memorabili esperienze. Un grazie speciale agli ospiti e a tutte le persone che collaborano con noi, ogni giorno”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli