02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

170 posti di lavoro in meno a Kendall-Jackson; Diageo forse tagli per 150 … Torres, Gallo, Constellation, Taittinger: no Vinexpo … Wine Business: “no a tagli per comunicazione & promozione” … 6 milioni per Lay & Wheeler
di Michèle Shah

- La crisi finanziaria non salva nessun settore, tanto meno il settore del vino dove negli Usa sono stati già tagliati 170 posti di lavoro alla Kendall-Jackson e ora il gigante Diageo programma di tagliare 150 posti di lavoro ad aprile prossimo. Solo una piccola notizia che rincuora il settore viene dalla compagnia Usa Ajilon (staff recruitment) che indica un aumento di richieste di personale per le vendite della birra e del vino, con i consumi che stanno aumentando a livello domestico piuttosto che nei locali e ristorazione.

- Sempre in tema di crisi, la famosa azienda vinicola spagnola Torres, tra le aziende importanti del settore, con Gallo e Constellation, quest’anno hanno deciso di non partecipare al Vinexpo a Bordeaux, per via della crisi di mercato. La Torres, che normalmente si presenta con stand da dimensione notevoli, ha dichiarato che quest’anno preferisce utilizzare questi fondi per continuare a sponsorizzare i suoi viticoltori, con i quali ha legami duraturi di anni di collaborazione (la Torres acquista la produzione delle loro uve, ndr). Stando all’ad di Vinexpo, Bobert Beyant, sia la Gallo che la Constellation e Torres hanno indicato che la loro decisione è solo per quest’anno e che nel 2011 ritorneranno a partecipare. Da aggiungersi agli assenti di Vinexpo 2009 è la Taittinger che quest’anno ha subito una riduzione notevole con le vendite di Champagne specialmente da un mercato storico forte come quello del Uk.

- C’è chi dice che, in momento di crisi come questo, non bisogna tagliare i budget e finanziamenti per la comunicazione e promozione. Nell’ultima edizione di Meininger’s Wine Business International (Marzo 2009), l’articolo della Editor-in-Chief Felicity Carter, intervista esperti del settore come Gary Lilion e Arvind Rangaswamy, ricercatori al Penn State’s Smeal College of Business.
La ricerca di questi due esperti di mercato dimostra che in recessione economica come questa chi continua a promuovere sarà premiato, rafforzando la sua posizione contro presunti competitori del settore che tagliano i fondi di promozione. Ma attenzione, spiega Lilien, per riuscire in questo bisogna avere non solo una visione e politica di azienda lungimirante, ma necessita anche avere tre caratteristiche fondamentali per riuscire: “skill, the will and the till” (la capacità e il know how di intraprendere una buona campagna pubblicitaria; la volontà di farlo e i fondi per sponsorizzarlo).
Lilien spiega che non è certo il momento per un’azienda che non ha mai fatto marketing di entrare di punto in bianco, ma si riferisce a quelle aziende già sul mercato che hanno un giro stabile di affari, di non abbandonare il mercato in questo momento.

- In Uk il “retailer chain store” Majestic (catena di punti vendita vino) ha appena acquistato per 6 milioni di sterline la Lay & Wheeler, famosa azienda importatore di vini in Uk. Secondo Steve Lewis, proprietario di Majestic, era un’occasione da non perdere. Lay & Wheeler continuerà ad operare dalla sua base nel Sufffolk con Johhny Wheeler come presidente.

- La famosa critica del vino Uk, Jancis Robinson, conosciuta ed apprezzata a livello mondiale è stata recentemente, nella sua visita a febbraio in Australia prelevata d’urgenza, con un elicottero in un rogo che ha devastato il Yarra Valley, a Victoria. Ad oggi il danno ha provocato la perdita di 210 persone, lasciando 7.000 senza tetto e distruggendo 150 ettari di vigneto pari al 5% della produzione totale della regione di Victoria. Nell’incendio tre aziende, la Roundstone, Yarra Yarra e Calders sono state distrutte dalle fiamme.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli