02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ok vini e spumanti inglesi … In Austria due grandi perdite: Kracher e Salomon … La star inglese Thompson: “senza vino, senza anima” … Il regista Scorsese gira spot per il Cava Freixenet … La Cina nel 2012 al top del consumo di vino
di Michèle Shah

Prima di ogni cosa vorrei augurare a tutti, lettori e “aficionados” di Winenews, un Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

- E, restando in tema di Natale, - strano ma vero! - stando alla catena gdo Waitrose, per quanto riguarda le vendite natalizie, i vini e gli spumanti inglesi (prodotti da vigneti del sud dell’Inghilterra) sono quelli che stanno avendo il maggior successo.
Secondo Waitrose, infatti, le vendite, paragonate allo stesso periodo del 2006, sono salite del 120% e lo “sparkling” inglese è salito addirittura del 360%. Le seguenti aziende sono quelle più acclamate: Balfour, Chapel Down, Nyetimber, Denbies e Duchy Originals - una catena di prodotti che porta il nome del Hrh Prince Charles - e le vendite maggiori sono proprio nella Gdo: Booths, Tesco and Sainsbury’s. L’Inghilterra ha circa 1.300 ettari vitati, di cui 1.000 in produzione, da cui, nel 2006, si sono ottenute circa 3,4 milioni di bottiglie.

- Purtroppo, questo mese, ci ha portato due grosse perdite nel mondo del vino: la prima è il decesso del giovane (48 anni) Alois Kracher, famoso produttore austriaco della zona di Illmitz, conosciuto in tutto il mondo per il suo sublime Berenauslese, deceduto per un tumore al pancreas; al funerale c’erano mille persone presenti tra amici e colleghi, austriaci e non. Il suo “status” era tale che perfino il Cancelliere dell’Austria, Alfred Gusenbauer, è intervenuto a fare le sue condoglianze alla famiglia di Kracher, il quale lascia genitori, moglie e figlio; presenti anche alcuni famosi produttori austriaci: Anton Bodenstein (Prager) Emmerich Knoll V da Wachau, Fred Loimer da Kamptal, e Josef Umathum, Gernot Heinrich e Josef Pöckl da Neusiedlersee. Grandi nomi del vino anche da oltre confine: Manfred Krankl dell’azienda Sine Qua Non in California, Ernst Loosen dalla Mosella in Germania e Daniel Gantenbein dalla Svizzera. Ulteriore gravissima perdita per l’Austria enoica, la morte di Erich Salomon: all’età di 64 anni, il produttore di Krems-Stein nella regione di Kremstal, è venuto a mancare il 30 novembre. Salomon era uno dei direttori della Weingut Salomon Undhof, un’azienda a conduzione familiare dell’estensione di 25 ettari, fondata nel 1792.

- La star del cinema inglese, Emma Thompson dichiara alla rivista inglese “Decanter” che se le mancasse il vino sarebbe come se le mancasse parte dell’anima. Per Natale quest’anno suo marito Greg Wiese (anche lui attore) ha regalato, infatti, ad Emma un corso di approfondimento sul vino della durata di quattro giorni che si svolge alla sede di Berry Bros a Londra.

- Sempre dal mondo del cinema, il famoso regista Martin Scorsese gira uno spot di 10 minuti per il produttore di Cava Freixenet. Lo spot intitolato “The Key to Reserva” - “La chiave per la Riserva” - è girato, in perfetto stile Hitchcock, con la suspense da thriller. Attualmente lo spot viene trasmesso nei cinema e alla televisione spagnola e, dal 2008, circolerà anche negli Stati Uniti.

- Secondo uno studio commissionato da Vinexpo, la Cina nel 2012 sarà il paese all’apice del consumo di vino mondiale: secondo i ricercatori la percentuale i vino in Cina, tra il 2006 e 2011, salirà del 70%; attualmente le principali statistiche del consumo del vino sono le seguenti: Francia 12,7%; Italia 12,6%; Usa 11,1%; Germania 10,3%; UK 5,4%.

Buon Natale a tutti!

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli