02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

A PARTIRE DALLA VENDEMMIA 2012, CHÂTEAU LATOUR ABBANDONERÀ LA VENDITA “EN PRIMEUR”. “METTEREMO IN VENDITA IL NOSTRO VINO SOLO QUANDO RITERREMO CHE SIA PRONTO PER ESSERE BEVUTO” DICE A DECANTER.COM IL DIRETTORE FRÉDÉRIC ENGERER

A partire dalla vendemmia 2012, Château Latour abbandonerà la vendita “en primeur” del suo Bordeaux. “Volevamo farlo già da tempo - ha detto a Decanter.com il direttore generale Frédéric Engerer - perché siamo convinte che i nostri vini siano bevuti quando sono ancora troppo giovani, e questo in parte è anche colpa nostra”. La celebre cantina francese, inoltre, annuncia che renderà il vino disponibile sul mercato solo dopo averlo imbottigliato e solo quando riterrà che sia pronto da bere. “Pensiamo che questo nuovo “ritmo commerciale” sia in linea con la crescente esigenza degli appassionati di acquistare vini che raggiungano il giusto momento per essere bevuti conservati in condizioni perfette nelle nostre cantine”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli