02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ADNKRONOS

Vino: a Downing Street 36.527 bottiglie per un valore di 3,2 milioni di sterline. Ci sono volute 61 pagine per elencare tutti i tipi presenti nella cantina ... Ci sono volute 61 pagine per elencare, con tanto di note di degustazione, tutti i vini presenti nella cantina di Downing Street, gestita però dal Ministero degli Esteri: sono, riferisce il sito WineNews, 36.527 bottiglie e, se la maggior parte sono a disposizione degli eventi diplomatici (nel 2013 ne sono state stappate 5.547, il 20% in più del 2012), molte altre rappresentano un vero e proprio tesoro. Il valore della cantina, infatti, nel 2013 è addirittura aumentato sul 2012, e adesso è stimato in 3,2 milioni di sterline, e così può capitare di imbattersi in un Corton 1961 Grand Cru Cote de Beaune, valutato 500 sterline, e descritto come un “tesoro nazionale da usare con estrema cautela e solo per i capi di Stato”, come in un Meursault Charmes da 40 sterline, accanto al quale, come rivela il “The Independent”, c’è scritto solo “non usare”. Però, dalla migliore annata di Chàteau Lafite all”etichetta più banale, la cantina è totalmente autofinanziata, tanto che nel corso del 2013 54 bottiglie di altissimo livello sono finite all’asta per un incasso complessivo di 63.000 sterline, di cui solo 49.000 sono state reinvestite, con l’obiettivo, come spiega un portavoce del Governo, “di offrire, che si tratti di feste nazionali, visite di Stato o di ricevere ospiti del Governo, un caloroso benvenuto”. Del resto, tra Primi Ministri e vino è sempre scorso buon sangue, come raccontano proprio le note di degustazione della cantina, redatte da 4 Master of Wine che le hanno arricchite di citazioni di Capi di Stato britannici e stranieri e, se Obama ha definito un vino “saponoso”, Margaret Thatcher, nel 1989, definiva lo Chàteau Margaux Premier Cru Classè 1961, “seta”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su