02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Premio Michelin Chef Donna 2018 dell’Atelier des Grandes Dames di Veuve Clicquot a Fabrizia Meroi, 1 stella al Ristorante Laite a Sappada (Udine): “incarna le qualità di Madame Clicquot, determinata, creativa, innovatrice, intraprendente”

Non Solo Vino
Fabrizia Meroi vincitrice del premio Michelin Chef Donna 2018 nella foto di Andrea Moretti

“Gli anni di formazione in Friuli, Veneto e Carinzia hanno costruito la sua sapienza gastronomica. I sapori di queste terre e i prodotti di ogni loro stagione caratterizzano i suoi menu. Lavora con semplicità e precisione, regalando una suggestiva esperienza di gastronomia locale dal tocco femminile deciso sia nei sapori sia negli accostamenti. Un’esperienza che ha conquistato gli ispettori come chiunque si sieda alla sua tavola”: ecco Fabrizia Meroi, chef 1 stella Michelin dal 2002 al Ristorante Laite a Sappada (Udine), Premio Michelin Chef Donna 2018, promosso, nell’edizione n. 2, dalla Maison Veuve Clicquot che rinnova così la prestigiosa partnership con Michelin Italia, nel progetto Atelier des Grandes Dames, un network che ha lo scopo di celebrare il talento femminile nell’alta ristorazione. Fabrizia Meroi “incarna i valori della Maison, savoir-faire, eccellenza, audacia, e le qualità di Madame Clicquot, determinata, creativa, innovatrice, intraprendente. Come una Grande Dame contemporanea”.
“Il nostro obiettivo è quello di continuare a dar voce alle donne dell’alta ristorazione affinché raggiungano la consapevolezza dei propri punti di forza e possano dimostrare appieno il loro talento”, spiega Carlo Boschi, Senior Brand Manager Veuve Clicquot. Ad oggi fanno parte dell’Atelier des Grandes Dames 15 chef, tutte diverse, tutte simili per passione, intraprendenza, talento e femminilità, che ricalcano i valori della Maison (e implicitamente di Madame Clicquot).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli