02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

In pochi la saltano del tutto, in molti non la dedicano solo al cibo, ma sempre di più con un occhio alla salute e alla leggerezza: ecco la fotografia della pausa pranzo degli italiani, secondo la ricerca di Squadrati per Heineken

Non Solo Vino
La pasta è il piatto più gettonato dagli italiani in pausa pranzo secondo la ricerca Squadrati per Heineken

In pochi la saltano del tutto, in molti non la dedicano solo al cibo, ma sempre di più con un occhio alla salute e alla leggerezza: ecco la fotografia della pausa pranzo degli italiani, secondo la ricerca di Squadrati per Heineken. Da cui emerge che se solo il 5% dichiara di fare raramente la pausa pranzo, l’80% non la salta mai. E se molti (oltre il 30%) utilizza il tempo unicamente per mangiare, il 50% dedica al cibo solo una parte del tempo, riservando una quota variabile ad altre attività, come la navigazione su internet (36% con punte del 50% tra i 18 e i 34 anni) e l’utilizzo del social network (25%), ma anche alla lettura (15%). Tutti, in ogni caso, sono sempre più attenti al benessere tanto che la maggior parte associa la pausa pranzo al concetto di cibo buono e sceglie di mangiare pasta (43%), verdura e contorni (24%), frutta (23%), al posto di panini. Ad accompagnare il pasto perlopiù è l’acqua con l’85%. Per un italiano su due il consumo di birra in pausa pranzo è perlopiù occasionale (“raramente” il 26% e “qualche volta” il 24%) mentre il 46% degli intervistati riferisce di non berla mai e solo il 4% la beve sempre. Anche per motivi di benessere e di calorie. Ricerca che Heineken, non ha caso, ha voluto per il lancio della sua nuova birra analcolica.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli