02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
50 TOP PIZZA 2018

50 Top Pizza, Franco Pepe fa il bis: la sua “Pepe in Grani” è ancora la miglior pizzeria d’Italia

Ieri la premiazione a Napoli: sul podio anche “I Masanielli” e “50 Kalò”. Campania regina indiscussa, tanti i Premi Speciali (anche internazionali)
50 TOP PIZZA, FRANCO PEPE, Non Solo Vino
Franco Pepe è ancora il miglior pizzaiolo d’Italia

Franco Pepe fa il bis, e la sua pizzeria “Pepe in Grani” è ancora la migliore d’Italia e del mondo: alle premiazioni di 50 Top Pizza, la prima guida in Italia online del settore, il famoso pizzaiolo di Caiazzo (Ce) è stato incoronato re della pizza per il secondo anno di seguito, confermando che la sua “Pepe in Grani” è la pizzeria migliore di tutto lo Stivale. La cerimonia di ieri a Napoli, al Teatro Mercadante, ha visto salire sul palco tutti i 50 migliori pizzaioli del Belpaese, con tanto di insegne, premiati con i “5 forni” della guida firmata da Barbara Guerra e Albert Sapere, curatori del congresso Lsdm, e dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro.
Insieme al vincitore Franco Pepe, sul podio della 50 Top Pizza anche la pizzeria “I Masanielli” di Francesco Martucci (Caserta) e “50 Kalò” di Ciro Salvo (Napoli). Ci sono stati anche ben 3 pizzaioli a siglare una doppietta, cioè ad avere due pizzerie nelle prime 50: Enzo Coccia, con “La Notizia 94” (alla posizione n. 5) e “La Notizia 53” (alla n. 8), entrambe a Napoli; Gino Sorbillo, con “Gino Sorbillo ai Tribunali” (alla posizione n. 6) e “Lievito Madre al Duomo” (invece alla n. 12), la prima a Napoli e la seconda a Milano; Stefano Callegari, con le romane “Sforno” (alla n. 16) e “Tonda” (alla n. 22).
Parlando di presenza di Regioni, la regina indiscussa è, si potrebbe anche dire ovviamente, la Campania, presente tra le migliori 50 pizzeria d’Italia con ben 19 locali. Seguita, da lontano, da Lazio, Lombardia e Toscana con 5 locali, poi Veneto ed Emilia Romagna con 3, Piemonte, Abruzzo e Sicilia con 2, e infine Marche, Basilicata, Puglia e Sardegna con una sola per Regione.
Oltre a svelare le prime 50 posizioni della classifica, alla cerimonia di ieri ci sono stati anche tanti premi speciali: da quello per Il pizzaiolo dell’anno, assegnato a Simone Padoan de “I Tigli”, San Bonifacio (Vr), oppure il Premio Solania alla Carriera 2018, aggiudicatosi da Giancarlo Casa della “La Gatta Mangiona” di Roma, e ancora la Miglior Carta delle Birre e anche quello della Miglior Carta dei Vini. La patria della pizza è, si sa, l’Italia, ma si può considerare uno dei piatti più amati e conosciuti del mondo, e per questo una classifica delle migliori pizzerie non poteva dare uno sguardo anche fuori dai confini nazionali. Per questo, durante la serata sono stati assegnati anche 8 riconoscimenti internazionali ad altrettante pizzerie, scelte tra le decine e decine in lizza provenienti da 5 continenti.
“Una supremazia, quella della Campania, del tutto naturale e comprensibile - afferma Luciano Pignataro - dato che si tratta del luogo di nascita di un prodotto che da qui è partito alla conquista del mondo. Da sottolineare in particolar modo è il boom verificatosi negli ultimi anni nel casertano, territorio ormai di elezione della pizza di qualità al pari di Napoli. Ma a crescere in maniera esponenziale è l’intero movimento, testimoniato dal fatto che a essere rappresentate nella nostra top 50 sono ben 13 regioni del Paese”.

Focus: I premi speciali assegnati durante la 50 Top Pizza

Premio Olitalia Pizzaiolo dell’anno 2018: Simone Padoan - “I Tigli”, San Bonifacio (Vr)
Premio Solania alla Carriera 2018: Giancarlo Casa - “La Gatta Mangiona’”, Roma
Premio Consorzio Tutela Provolone Valpadana Pizza dell’anno 2018: “Margherita’” di ‘”50 Kalò di Ciro Salvo” - Napoli
Premio Olitalia Miglior Proposta dei Fritti 2018: “Isabella De Cham Pizza Fritta” - Napoli
Premio Consorzio di Tutela Della DOC Prosecco Miglior Carta dei Vini 2018: “Grigoris” - Mestre (Ve)
Premio Birrificio Valsugana Miglior Carta delle Birre 2018: “Framento” - Cagliari
Premio Birrificio Valsugana Miglior Carta degli Oli Extra Vergine d’Oliva 2018: “Francesco&Salvatore Salvo” - San Giorgio a Cremano (Na)
Premio Pastificio Di Martino Frittatina di Pasta dell’anno 2018: “Pizzeria Starita a Materdei” - Napoli
Premio D’Amico Miglior Asporto 2018: “La Masardona” - Napoli
Premio D’Amico Innovazione e Sostenibilità Ambientale 2018: “Percorsi Di Gusto” - L’Aquila
Premio Solania Identità Territoriale 2018: “La Braciera” - Palermo
Premio Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP Benemerito della Pizza 2018: Antonio Pace e Antonio Mattozzi
Premio Pastificio Di Martino Migliore Comunicazione Web e Social 2018: Vincenzo Capuano - “Pizzeria Vincenzo Capuano”, Napoli
Premio Pastificio Di Martino Valorizzazione del Made in Italy 2018: “Ribalta NYC” - New York
Premio Del Cuore S.Pellegrino 2018: Gino Sorbillo - “Gino Sorbillo ai Tribunali”, Napoli
Premio De Nigris 1889 Pizza con Aceto Balsamico dell’anno 2018: “Pane e parmigiano, carpaccio di pomodori con aceto balsamico e culatello di Zibello” di Simone Padoan - “I Tigli”, San Bonifacio (Vr)
Premio De Nigris 1889 La Performance dell’anno 2018: Enzo Coccia - “Pizzaria La Notizia 94”, Napoli
Premio Consorzio Tutela Provolone Valpadana Pizzeria Novità dell’anno 2018: “I Masanielli” di Francesco Martucci - Caserta
Premio Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP Giovane Pizzaiolo dell’anno 2018: Cristiano Piccirillo - “La Masardona”, Napoli
Premio Consorzio di Tutela Della DOC Prosecco Miglior Servizio di Sala dell’anno 2018: “In Fucina” - Roma

Focus: Le pizzerie estere che si sono aggiudicate i riconoscimenti internazionali

Premio Olitalia Migliore Pizzeria in Asia 2018: “Ciak Concept” - Hong Kong
Premio Solania Migliore Pizzeria in Giappone 2018: “Da Isa” - Tokyo, Giappone
Premio Consorzio di Tutela della Doc Prosecco Migliore Pizzeria in Sud America 2018: “Pizzeria Guerrin” - Buenos Aires, Argentina
Premio Birrificio Valsugana Migliore pizzeria in Oceania 2018: “400 Gradi” - Melbourne, Australia
Premio D’Amico Migliore Pizzeria in Nord Europa 2018: “Pizzeria Luca” - Helsinki, Finlandia
Premio De Nigris 1889 Migliore Pizzeria New York Style 2018: “Patsy’s Pizzeria” - New York, USA
Premio Consorzio Tutela Provolone Valpadana Migliore Pizzeria Chicago Style 2018: “Lou Malnati’s Pizzeria” - Chicago, USA
Premio Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop Migliore Pizzeria Napoletana fuori dall’Italia 2018: “Spaccanapoli” - Chicago, USA

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli