02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ALLEANZA ITALO-ALBANESE NEL VINO: LA CANTINA COPPI DI TURI (BARI) CON LA KATUI KANTINA GJERGI KASTRIOTO SKENDERBEU DI SUKHT (DURAZZO)

Si rafforza sempre più l'alleanza del vino italo-albanese: nel paese delle Aquile cresce ancora l'inedita joint-venture che lega le Cantine Coppi di Turi (Bari) con la Kantina "Gjergi Kastrioto Skenderbeu" di Sukht (siamo a circa 10 km da Durazzo) nata per produrre e imbottigliare vino e super alcolici e che attualmente lavora gran parte delle uve coltivate in Albania. Solo nel 2003, la Kantina ha prodotto oltre 70.000 bottiglie di vino. Sempre lo scorso anno, l'azienda ha raggiunto un giro di affari di 4 milioni di euro con un 30% di crescita rispetto al precedente esercizio.

Nella Kantina si lavorano e si imbottigliano principalmente uve di Riesling bianco, provenienti da coltivazioni locali, e Merlot di ottenuto nelle cantine baresi di Coppi. Con oltre 20 milioni di euro investiti in macchinari per la vinificazione, l'azienda di Sukht si pone nel panorama nazionale come una delle realtà produttive più importanti e all'avanguardia dell'intero settore forti di un mercato in continua crescita che, oltre alla patria Albania, abbraccia anche Russia, Polonia, Repubblica Ceca e i paesi dell'Ex Jugoslavia.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli