02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Batasiolo, Docg Barolo 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 190.000
Prezzo allo scaffale: € 45,00
Azienda: Batasiolo Spa
Proprietà: famiglia Dogliani
Enologo: Paolo Pronzato, Oreste Dogliani
Territorio: Barolo

Batasiolo nasce nel 1978 quando la famiglia Dogliani compra la cantina Kiola. Sono 156 gli ettari a disposizione della proprietà da cui producono una notevole quantità di etichette (dai rossi ai bianchi fino agli spumanti, sia della tradizione che di stampo moderno), distribuite nelle principali denominazioni del territorio - Barolo, Barbaresco, Dogliani, Alba, Asti, Gavi, Roero, Acqui - coltivando una buona varietà di vitigni, che abbracciano sia gli autoctoni piemontesi che gl’internazionali più noti. In cantina si è scelto di appoggiarsi alle tecnologie di ultima generazione e di prediligere lunghi affinamenti in tini di legno di varie misure. Nove gli appezzamenti di terra coltivati, fra cui cinque cru nella denominazione del Barolo, vinificati separatamente: Cerequio, Bussia, Brunate, Briccolina e Boscareto. A questi si aggiungono anche un Barolo Riserva e questo Barolo annata, che ottengono da vigneti nella zona più a nord della Docg. Classica fermentazione con conseguente affinamento in botti di rovere di slavonia, hanno formato un vino equilibrato, nonostante la notevole gradazione, conseguenza di un’annata calda e siccitosa com’è stata la 2017. Ematico e dai sentori maturi al naso, profuma di arancia, tamarindo, fiori essiccati e intense note balsamiche di sottobosco. In bocca si diffonde inizialmente aderente per poi svilupparsi succoso e fruttato, di nuovo balsamico, agrumato e infine pepato.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli