02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Berlucchi, Docg Franciacorta Nature Rosé '61 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Azienda: Guido Berlucchi
Proprietà: famiglia Ziliani
Enologo: Arturo Ziliani, Ferdinando Dell'Aquila
Territorio: Franciacorta

Il Franciacorta Pinot Nero in purezza ’61 Nature Rosé, ottenuto dall’assemblaggio delle uve provenienti dai vigneti di età media di più di 20 anni di Ragnoli, Quindicipiò e Gaspa, e affinato sui lieviti per almeno cinque anni, è uno dei fiori all’occhiello della produzione spumatistica a marchio Berlucchi. La versione 2013 possiede perlage fine e persistente ad anticipare un profilo olfattivo che sa di mirtilli, di agrumi, di pietra focaia, di crosta di pane e di spezie. In bocca, il sorso è fragrante e sapido e lo sviluppo è particolarmente profondo ed agile, congedandosi con un finale su ritorni fruttati e freschezza acida. Ormai consolidato marchio franciacortino, Berlucchi - 550 ettari a vigneto, coltivati a biologico, per una produzione di 4.400.000 bottiglie - vanta una valenza significativa per il successo di tutto un territorio. Le sue vicende cominciano agli inizi degli anni Cinquanta, quando Guido Berlucchi, insieme all’enologo Franco Ziliani e al suo collega Giorgio Lanciani, produssero in Franciacorta un vino spumante capace di misurarsi con lo Champagne. Nel 1961 furono elaborate le prime tremila bottiglie di Metodo Classico, che Ziliani battezzò “Pinot di Franciacorta”. Un’intuizione pionieristica e vincente, che per la prima volta portava il toponimo Franciacorta su un’etichetta di un vino e dava una vera svolta alla spumantistica tricolore a tutt’oggi ancora attuale.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli