02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bindi Sergardi, Docg Chianti Classico La Ghirlanda 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 50.000
Prezzo allo scaffale: € 18,00
Proprietà: Nicolò Casini
Enologo: Stefano di Blasi, Federico Cerelli
Territorio: Castelnuovo Berardenga

I Colli, nell’areale di Monteriggioni, 20 ettari vitati, Mocenni, 60 ettari coltivati a vigneto, situati nella parte nord-occidentale del Comune di Castelnuovo Berardenga, Marcianella, 20 ettari di vigna nel Comune di Chiusi (più la recente acquisizione della ex Tenuta Tre Berte nel comprensorio del Nobile di Montepulciano) sono i tre nuclei produttivi che fanno capo al marchio Bindi Sergardi. Il core business aziendale però è sicuramente da focalizzare nella produzione con il Gallo Nero, che l’azienda declina in due diverse linee: i vini provenienti dalla Tenuta I Colli, che sono caratterizzati da una cifra stilistica di più immediato impatto, non disdegnando però carattere e tratti dal tocco tradizionale e quelli prodotti a Mocennni, che invece rappresentano i Chianti Classico più ambiziosi. L’azienda, condotta da Alessandra Casini, figlia di Nicolò che l’aveva già indirizzata verso una produzione di qualità, ha dimostrato, specie nel recente passato, significativi cenni di ulteriore miglioramento, con vini sempre ben eseguiti e non privi di personalità. Ne è un buon esempio il Chianti Classico La Ghirlanda 2018, prodotto nella Tenuta Mocenni. I suoi profumi sono fragranti e rimandano al frutto rosso, al sottobosco e alle spezie, con qualche accento boisé a rifinitura. In bocca, lo sviluppo è vivace e tendenzialmente succoso, dai tannini solidi e dal finale che torna ancora fruttato.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli