02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bonzano Vini, Doc Monferrato Rosso Hosteria 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Barbera, Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 14.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: Enrico, Stefano e Massimo Bonzano, Francesca e Simonetta Ghia
Enologo: Donato Lanati
Territorio: Monferrato

È un incontro non usuale tra un vitigno autoctono e uno internazionale. Accade in Monferrato, a Rosignano, tra Barbera e Pinot nero. Nasce così Hosteria, un vino che si potrebbe definire immediato. Un incontro di vitigni che va bene soprattutto per chi si avvicina al vino. L’acidità della Barbera è moderata dai tannini del Pinot nero. Si smorzano le spigolature a vicenda. Il risultato è un vino dalla facile beva. In famiglia, lo chiamano: vino progetto. “Volevamo fare un vino che non c’era ancora, ma che restituisse il Monferrato. Un vino pensato ma che si facesse apprezzare per la sua immediatezza e facilità. Frutto della tradizione che per noi è evoluzione e innovazione” dicono Enrico e Simonetta. Un vino che va bene sulla tovaglia a quadretti bianca e rossa delle osterie, che in Monferrato, è da sempre il luogo dell’ospitalità, degli incontri, dell’amicizia. Al naso è floreale. La malolattica viene interrotta e restano i profumi intensi dell’uva. È perfetto per accompagnare un aperitivo di salumi e formaggi. D’estate, si può osare una temperatura attorno ai 10 gradi. Ultima provocazione: la scelta della bottiglia. Per Hosteria è stata scelta quella che tradizionalmente si usa per la birra. L’idea è del grafico Adriano Vendramin dello studio Playroom di Roncade (Treviso), che ha disegnato il logo, una meridiana che riproduce la scritta Bonzano, e tutta la serie di etichette pop dell’azienda.

(Fiammetta Mussio)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli