02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Borgo Magredo, Doc Friuli Grave Friulano 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Friulano
Bottiglie prodotte: 30.000
Prezzo allo scaffale: € 9,00
Azienda: Borgo Magredo
Proprietà: Genagricola
Enologo: Giovanni Casati
Territorio: Friuli

Genagricola fa parte del Gruppo Generali Italia Assicurazioni e ne rappresenta l’attività agricola. Si tratta di un gigante dai numeri a dir poco importanti: 8.000 ettari coltivati sul territorio nazionale e oltre 5.000 in Romania, che occupano quasi 400 dipendenti per un fatturato annuo che si aggira sui 50 milioni di euro. Anche nel comparto viticolo Genagricola possiede numeri non confidenziali, sfornando all’anno mediamente 4 milioni di bottiglie, prodotte da 900 ettari di vigneto con sette aziende che vinificano in Italia (con i marchi Borgo Magredo, Bricco dei Guazzi, Costa Arénte, Gregorina, Poggiobello, Solonio, Tenuta Sant’Anna, Torre Rosazza, Vineyards V8+) e una in Romania (Dorvena). Un mosaico geografico molto articolato che va dal Friuli al Piemonte, dal Veneto all’Emilia Romagna, comprendendo anche il Lazio, (per arrivare, appunto, in Romania), composto da molte tipologie di vini. Il Friulano è la varietà simbolo della cultura enologia del Friuli, e la versione Friuli Grave di Borgo Magredo matura in vasche di acciaio per quattro mesi, così da proporsi con beva varietale e integra sul frutto, ma anche scorrevole e appagante. La versione 2017 appare di colore giallo paglierino intenso, con riflessi dorati, e profuma di fiori di campo, di pepe bianco e di mela verde. In bocca è bianco gradevolmente sapido, di buona fragranza e caratterizzato da una nota ammandorlata che ne chiude il sorso.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli