02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Borgogno, Doc Langhe Riesling Era Ora 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Riesling
Bottiglie prodotte: 7.000
Prezzo allo scaffale: € 26,00
Proprietà: famiglia Farinetti
Enologo: Andrea Farinetti
Territorio: Langhe

Borgogno rappresenta senz’altro uno dei marchi storici della zona del Barolo. Cantina fondata addirittura nel 1761 ha decisamente segnato le vicende più importanti del Piemonte enoico. Oggi, contando su 16 ettari a vigneto per una produzione di 250.000 bottiglie, ha certamente tratto giovamento dal suo passaggio di proprietà nel 2008 alla famiglia Farinetti (Eataly, Fico, etc.) che guida la cantina attraverso il figlio di Oscar, Andrea. Il centro della produzione resta, evidentemente, il Barolo e i rossi dell’areale, declinati in numerose etichette e tipologie. Tuttavia, in tempi in cui i vini bianchi sembrano aver riscoperto una “seconda giovinezza”, anche per loro in casa Borgogno non manca la dovuta attenzione. Dal Timorasso, che permette di esprimere al meglio carattere e personalità bianchista anche a queste latitudini, al Riesling, anch’esso vitigno bianco che in zona ha già dimostrato di acclimatarsi molto bene. Ecco allora l’Era Ora e il nome sembrerebbe evocare proprio la sua impazienza di palesarsi, visto che è il primo bianco prodotto dall’azienda di Barolo in oltre due secoli e mezzo di storia. La versione 2016 fermenta parte in acciaio e parte in rovere, poi passa sei mesi sulle fecce e altri sei ancora in acciaio. Al naso ci sono le classiche note idrocarburiche ma anche cenni agrumati, di susina matura e di spezie. In bocca, il vino è fragrante, piacevolmente sapido persistente.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli