02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bosco del Merlo, Doc Lison Primaggiore Refosco Roggio dei Roveri Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Refosco dal Peduncolo Rosso
Bottiglie prodotte: 8.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Azienda: Bosco del Merlo
Proprietà: famiglia Paladin
Enologo: Leonardo Valenti
Territorio: Veneto

Quello creata dalla famiglia Paladin è una realtà viticola capace nel tempo di scalare posizioni su posizioni e di attestarsi tra le più importanti realtà del Veneto/Friuli enoico. Numeri importanti e progetti articolati, guidati da una precisa filosofia aziendale, che non mancano di affermare e valorizzare i territori di appartenenza. È senz’altro questo il caso di Bosco del Merlo, vera e propria “azienda giardino” della famiglia Paladin, al confine tra Veneto e Friuli, nell’areale di Lison Pramaggiore. Una sorta di “Progetto Natura” che la famiglia ha voluto mettere in campo, in modo consapevole e concreto. Riguardo alla vigna e al vino, da sottolineare la particolare posizione in cui si trova l’azienda: i terreni sono costituiti dal “caranto”, in un contesto tipico, argilloso-limoso; il terroir beneficia delle brezze marine da un lato e dell’influsso delle Prealpi Carniche dall’altro, a creare un microclima ideale. Tutte caratteristiche di grande importanza, quindi, per i vini aziendali, dalla costanza qualitativa rassicurante e di buona personalità, realizzati sia con uve locali che con vitigni internazionali. Il Refosco Roggio dei Roveri Riserva 2015, ottenuto dai vigneti più vecchi dell’azienda e affinato in legno piccolo per un anno e poi in botti grandi per altri sei mesi, è un rosso avvolgente nelle fragranze olfattive, solido e articolato nella progressione gustativa.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli