02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Capanna, Doc Rosso di Montalcino 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Azienda: Società Agricola Capanna
Proprietà: famiglia Cencioni
Enologo: Patrizio e Amedeo Cencioni
Territorio: Montalcino

Poche aziende sanno restituire l’origine territoriale dei propri vini come la cantina di Patrizio Cencioni. Quasi venti ettari di vigneto per una produzione complessiva di settantamila bottiglie, non raccontano certo di un’azienda di grandi dimensioni, ma certamente tratteggiano il “taglio” medio delle realtà di Montalcino, composto appunto da piccole cantine. I vigneti di Capanna si trovano sul versante nord della denominazione, nella collina di Montosoli, una delle sottozone storiche di Montalcino, a trecento metri d’altezza su suoli galestrosi e ricchi di scheletro. Lo stile dei suoi Brunello è decisamente austero e poco adatto a chi non sopporta spigoli, durezze giovanili e qualche incertezza aromatica. La cifra è decisamente classica e prevede lunghe macerazioni e invecchiamento in legno grande. Un respiro più immediato (ma non troppo, peraltro) è evidentemente offerto dal Rosso di Montalcino, che non di rado possiede il passo del grande vino per piacevolezza e godibilità. La versione 2016, dopo un piccolo istante nel bicchiere per far sparire alcune riduzioni, propone al naso note fragranti provenienti da un fruttato rigoglioso e intenso, che lascia spazio anche a cenni terrosi e leggermente iodati con ricordi ferrosi. In bocca, il vino entra incisivo e vivace, con il frutto ancora in primo piano, croccante e saporito. Lo sviluppo è fresco, agile e senza impuntature.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli