02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Capezzana, Toscana Igt Rosso Ugo Contini Bonacossi 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 4.988
Prezzo allo scaffale: € 46,00
Proprietà: famiglia Contini Bonacossi
Enologo: Benedetta Contini Bonacossi, Franco Bernabei
Territorio: Carmignano

Il rosso Ugo Contini Bonacossi, prima annata prodotta la 2013, nasce dal vigneto “Viticciana”, piantato dallo stesso Ugo Contini Bonacossi, a cui è dedicato. Si tratta di un Igt, perché per fregiarsi della Docg a Carmignano - areale difficilmente decifrabile senza tener conto della storia della Tenuta di Capezzana - bisogna che nell’uvaggio sia presente una percentuale di Cabernet. Il disciplinare di produzione del Carmignano, infatti, per primo in Toscana, ha previsto l’utilizzo, tra i vitigni principali, delle varietà Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, riprendendo i fili di una lunga storia enoica, che è ricostruibile almeno da 300 anni a questa parte. L’Ugo Contini Bonacossi è un Sangiovese in purezza affinato in barrique nuove ed usate per 18 mesi. La versione 2016, figlia di un’annata memorabile in Toscana, ha concentrazione e austerità, ma anche bella verve aromatica, con frutta rossa, spezie e note balsamiche. Ampio al palato, si sviluppa con tannino imponente ma dinamico. Nelle tre annate per adesso prodotte (2013, 2015 e 2016), all’assaggio è chiaro il fil rouge che rimanda questo vino ad un’impronta comune, ma con sfumature diverse. Legata a doppio filo ad una conduzione familiare che parte dagli anni '20 del Novecento, la cantina della famiglia Contini Bonacossi conta attualmente su 75 ettari a vigneto, coltivati a biologico, per una produzione complessiva di 400.000 bottiglie.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli