02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Caprai, Docg Montefalco Sagrantino Valdimaggio 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sagrantino
Bottiglie prodotte: 6.500
Prezzo allo scaffale: € 32,00
Proprietà: Arnaldo Caprai
Enologo: Vera Lafranconi, Michel Rolland
Territorio: Montefalco

La cantina condotta da Marco Caprai continua a rappresentare un simbolo per il vino umbro e per la zona di produzione di Montefalco, e, dal 1971, anno della sua fondazione, fino ai giorni nostri, ha sempre mantenuto un ruolo trainate, che l’ha condotta ad inanellare una serie di successi con pochi eguali nel mondo del vino italiano. Attualmente, l’azienda conta su 136 ettari di vigneto da cui sono ottenute 1.000.000 di bottiglie, ma, al di là dei numeri e dell’impeccabile cifra della sua gamma di produzione, è soprattutto la sua continua dinamicità a metterla costantemente tra le realtà produttive più rilevanti del panorama enoico del Bel Paese, in moto verso un nuovo e avvincente corso dal respiro sempre più internazionale, in cui i protagonisti sono di primaria grandezza. Il Montefalco Sagrantino Valdimaggio è una delle etichette che segnano questo nuovo corso enologico dell’azienda con sede a Montefalco firmato da Michel Rolland, ed è uscita sul mercato per la prima volta con l’annata 2012. Si tratta di un rosso ottenuto da vigneti ad alta densità e basse rese, affinato per 24 mesi in barrique. La versione 2015 è intensa e corposa e svela un profilo olfattivo ricco dalla base di frutta rossa, in confettura e sotto spirito, a cui si affiancano tocchi di grafite, spezie dolci e cioccolato. In bocca, il sorso è possente e continuo, dal grip tannico importante, che regala una beva avvolgente e compatta.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli