02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Casa E. di Mirafiore, Docg Barolo Lazzarito 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 49,00
Proprietà: Oscar Farinetti, Luca Baffigo
Enologo: Giorgio Lavagna
Territorio: Barolo

Fragola, balsami maremmani - dall’elicriso ai fiori di rosmarino e lavanda - e mandarino: così i profumi, ma anche i sapori, del Barolo Lazzarito 2018 di Casa E. di Mirafiore, si declinano dolci e freschi in bocca, grazie ad un sorso che inizialmente si imprime deciso e centrale, per poi diffondersi goloso e sapido, verso un finale grazioso di rosa, viole e, di nuovo, fragola. Ad immaginarlo materialmente, l’onda perfetta per un surfista; l’ennesima conferma qualitativa di questo marchio storico di Barolo, cui la famiglia Farinetti ha voluto ridare dignità con l’acquisto delle cantine Fontanafredda e Borgogno, avvenuta nel 2008. E oggi, come allora (l’intrigante storia legata al primo re d’Italia Vittorio Emanuele II si trova facilmente sul world wide web), l’incisività del marchio sul territorio è forte: il suo fondatore, Emanuele Alberto Guerrieri conte di Mirafiore - siamo nella seconda metà dell’800 - non solo esportò fra i primi il vino di Barolo nel mondo, ma fece costruire le prime botti di cemento d’Europa e si spese per la comunità, formando un villaggio e un circolo ricreativo per i dipendenti. Oggi promuove la cultura della sostenibilità, grazie a diversi progetti culturali (come il Bosco dei Pensieri, la Fondazione Mirafiore e la collaborazione con Slow Food) e la conversione in biologico, sfociata nella certificazione Equalitas e il primo bilancio di sostenibilità, pubblicato quest'anno.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli