Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Cerbaiona, Docg Brunello di Montalcino 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 6.228
Prezzo allo scaffale: € 175,00
Proprietà: Gary Rieschel, Matthew Fioretti
Enologo: Matthew Fioretti
Territorio: Montalcino

Il Brunello di Montalcino 2018 de La Cerbaiona si rivela vino raffinato dallo stile moderno ma di altri tempi e possiede naso complesso e sfaccettato dai toni eleganti di frutti neri e rossi freschi, rosa canina, macchia mediterranea, mentuccia e radice di liquirizia. In bocca, il sorso è di estrema compostezza e compattezza, dai tannini ben estratti e ben radicati ad un frutto succoso. Lungo il finale dove fa capolino una nota speziata. La Cerbaiona rappresenta una delle cantine di riferimento per il Brunello di Montalcino. La sua fondazione risale al 1977. Merito di Diego Molinari - soprannominato “il comandante” per i suoi trascorsi come pilota di aerei di linea - e della moglie Nora che acquistarono questo piccolo podere (il vigneto si estende per poco più di tre ettari, di cui quasi due iscritti a Brunello posti nel quadrante nord-est della denominazione, per una produzione media di poco più di 20.000 bottiglie annue), per poi cominciare subito dopo a produrre vini ed uscendo sugli scaffali per la prima volta con l’annata 1981. Da lì, questa specie di magico incrocio tra “vin de garage” e “boutique winery” cominciò un percorso straordinario, capace di imporre i suoi Brunello tra i più ambiti dagli appassionati, anche delle aste internazionali. Nel 2015, Gary Rieschel investitore americano e appassionato di vini, insieme a Matthew Fioretti ed altri soci, ha rilevato La Cerbaiona.

(are)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli