02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Château de Beaucastel, Aoc Châteauneuf-du-Pape Blanc Roussanne Vieilles Vignes 2014

Vendemmia: 2014
Uvaggio: Roussanne
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 190,00
Proprietà: Famiglia Perrin
Enologo: François Perrin
Territorio: Rodano

Château de Beaucastel si trova a Courthezon, piccolo villaggio nel Sud della valle del Rodano, e conta oggi su 100 ettari coltivati a vite. Alla fine dell’Ottocento, come sappiamo, la fillossera devastò la filiera viticola francese e l’allora proprietario di Château de Beaucastel, Elie Dussaud, decise di non reimpiantare la vigna e di vendere la tenuta, che fu acquistata da Pierre Tramier nel 1909. Da allora questa realtà produttiva è gestita dai discendenti di quest’ultimo ed oggi la famiglia Perrin conduce l’azienda che è diventata nel frattempo un solido punto di riferimento per chi vuole assaggiare i migliori vini Valle del Rodano. L’etichetta bandiera è certamente lo storico Châteauneuf-du-Pape, tradizionalmente ottenuto da un assemblaggio di 13 vitigni diversi, tra i quali Mourvedre, Cinsault, Cournoise, Muscardin, Piquepoul Noir, Terrent Noir, Vaccarese e Grenache e Syrah (questi ultimi due i più usati nell’uvaggio di oggi) ma a Château de Beaucastel si producono anche altre etichette di rilievo come l’altrettanto storico Chateauneuf-du-Pape Blanc Roussanne Vieilles Vignes, oggetto del nostro assaggio. Un bianco, ottenuto da 3 ettari di vigneto di età superiore ai 100 anni, affinato in legno grande. Più fresco che sapido, possiede un naso che profuma di fiori d’arancio e miele. In bocca è avvolgente, morbido e caldo, ma dalla spina acida ficcante che ne amplifica la già lunga persistenza agrumata.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli