02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Château Pichon Longueville, Aoc Pauillac Grand Cru Classe Comtesse de Lalande 2010

Vendemmia: 2010
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc, Petit Verdot
Prezzo allo scaffale: € 232,00
Proprietà: famille Rouzaud
Enologo: Éric Boissenot
Territorio: Pauillac

Château Pichon Longueville Comtesse de Lalande (anche noto come “Pichon Lalande” o “Pichon Comtesse”) si trova nella sottozona di Pauillac (comune di Bordeaux), al confine con la denominazione di Saint-Julien. Pichon Comtesse, come si intuisce dal nome, faceva parte della più grande tenuta Pichon, di proprietà di Pierre de Rauzan, insieme a quello che oggi è Château Pichon Longueville Baron. Nel 1850 la tenuta fu divisa, dando origine agli attuali due Château. Nel 1925, Comtesse de Lalande fu acquistato da Edouard Miailhe e Louis Miailhe e gestito poi dalla figlia May Eliane de Lencquesaing fino al 2006, quando è stato venduto alla famiglia Rouzaud, proprietaria di Louis Roederer. Château Pichon Longueville Comtesse de Lalande è uno dei quindici Deuxièmes Crus, secondo la classificazione dei vini di Bordeaux del 1855. Una percentuale insolitamente alta di Merlot per un Pauillac, lo rende particolarmente riconoscibile, donandogli un carattere morbido e delicato. La versione 2010 esprime paradigmaticamente quello che intendono i critici anglosassoni per “freshness”, freschezza. Il naso è giovanissimo, chiaro e definito e va soprattutto sul frutto, con qualche timido cenno di grafite. In bocca, l’attacco è preciso e la struttura possiede tannini estremamente fini, pur mantenendo un volume importante. Lo sviluppo è fragrante e gustoso, per un vino realizzato decisamente a regola d'arte.

(Franco Pallini)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli