02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Col de' Salici, Docg Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Glera
Bottiglie prodotte: 240.000
Prezzo allo scaffale: € 11,50
Azienda: Col de' Salici
Proprietà: Compagnia del Vino
Enologo: Saverio Notari
Territorio: Valdobbiadene

L’azienda Col de’ Salici nasce nel 1997 grazie al lavoro di squadra della famiglia Notari e di Marchesi Antinori. La famiglia Notari, e più precisamente Vannuccio Notari, aprì nell'immediato dopoguerra un negozio di rivendita di vino sfuso nel cuore di Firenze. Suo figlio Giancarlo invece andò a lavorare nelle Cantine Antinori, contribuendo a creare un rapporto privilegiato con la griffe fiorentina. Il figlio di Giancarlo, Saverio, entrò invece direttamente nel mondo del vino, diventando enologo. Nel 1997, con il supporto di Marchesi Antinori, nasce la Compagnia del Vino, società produttrice e distributrice di vini e vengono acquistate le aziende Col de’ Salici in Veneto e Il Grillesino in Maremma, a cui si affianca, ma siamo già all'oggi, la distribuzione in Italia di marchi quali Pol Roger e Famille Hugel. Col de’ Salici rappresenta un progetto, anzi una sfida vincente, visto che è partito in anni in cui il Prosecco non aveva certo la notorietà attuale. Giancarlo Notari seppe da subito intuirne le potenzialità e iniziò a produrre bottiglie degne di nota. Oggi il portafoglio prodotti si incentra su sei etichette, tutte millesimate, tra le quali spiccano l’Extra Dry, Rosé dei Salici e il Brut. Quest'ultimo, nella versione 2007, possiede naso aromatico, con una bella alternanza di profumi di mela, glicine e fiore d’acacia. Al palato è fresco succoso e dal sorso ritmato, scorrevole e sapido.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli