02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
EFFETTO COVID

Commercio al dettaglio, l’alimentare è l’unico settore in crescita

Dati Istat: a marzo +3,5% a valore grazie agli aumenti nei supermercati e discount e a 3 milioni di lavoratori. Boom di farina, frutta e mozzarella
CIBO, Coldiretti, CORONAVIRUS, SPESA, Non Solo Vino
Commercio al dettaglio, l’alimentare è l’unico settore in crescita. Farina boom

Di tutti i settori del commercio al dettaglio, nel mese di marzo, l’alimentare è l’unico in crescita (+3,5% a valore e +2,1% a volume), grazie al forte aumento nei supermercati (+14%) e nei discount (+7,5%), mentre calano gli ipermercati (-9,1%) e tengono i piccoli negozi alimentari (-1%). Lo segnala, su dati Istat, la Coldiretti. Un trend reso possibile da 3 milioni di lavoratori - che hanno continuato a lavorare in piena pandemia in 740.000 aziende agricole, 70.000 industrie alimentari e 230.000 punti vendita garantendo l’approvvigionamento alimentare degli italiani - favorito anche dalla chiusura forzata di ristoranti, mense, bar, gelaterie, pasticcerie agriturismi e, in molte Regioni, anche i mercati rionali e quelli degli agricoltori, che la Coldiretti chiede di riaprire al più presto per aumentare la possibilità di scelta, combattere le speculazioni e ridurre le file e gli assembramenti davanti al dettaglio tradizionale.

La filiera agroalimentare Made in Italy dai campi agli scaffali, sottolinea la Coldiretti, ha tenuto nonostante la tendenza all’accaparramento e al verificarsi di pericolose file che hanno provocato una impennata degli acquisti al dettaglio. Una vera e propria spesa di guerra con aumenti del 145% negli acquisti di farina, +78% arance, +60% mele, +57% mozzarella, +57% uova, +32% formaggi, +31% salumi, +25% riso, latte +22% e +14% pasta secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Ismea-Nielsen. Uno sforzo importante della filiera che è riuscita a garantire le forniture nonostante le difficoltà con quasi sei aziende agricole su dieci (57%) che stanno affrontando una situazione di crisi secondo l’analisi Coldiretti-Ixè.

Intanto nel prossimo weekend torna la spesa dal contadino con la riapertura dei “farmer’s market” in tutta Italia, a cominciare, da domani, col mercato di Campagna Amica (Circo Massimo, Via San Teodoro), a Roma, che riapre a servizio delle famiglie che vogliono tornare a consumare prodotti freschi, di stagione, del territorio a km 0.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli