02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CONSIGLI

Cucinare insieme, specie verdura e frutta, non mangiare per noia, variare: la dieta in quarantena

Nell’Italia in lockdown i consigli della dottoressa Gaia Gagliardi, nutrizionista al Centro Medico Milano Unisalus
CORONAVIRUS, Cucina, DIETA, FRUTTA, QUARANTENA, UNISALUS, VERDURA, Non Solo Vino
La dieta al tempo della quarantena

Nell’Italia in lockdown da settimane, in una strenua resistenza casalinga alla diffusione dell’epidemia di Covid-19, tra i rischi, al di là delle ovvie e drammatiche ricadute economiche, e della tenuta di equilibri familiari e di coppia, c’è quello di mangiare male, che insieme alla quasi totale assenza di esercizio fisico rischia di rivelarsi un combinato devastante per il nostro corpo, specie se decidiamo di gettarci a capofitto su comfort food a base di carboidrati, grassi e zuccheri. Per questo nell’ultimo periodo una delle domande più frequenti è: “come faccio a gestire l’alimentazione dato che passo molto tempo a casa?”. A rispondere è la dottoressa Gaia Gagliardi, nutrizionista al Centro Medico Milano Unisalus, che ha messo in fila una serie di consigli utili, dal cucinare insieme al variare l’alimentazione, dal ricordarsi le buone abitudini al rispetto per la stagionalità dei cibi, fino, per quanto possibile, all’esercizio fisico e alla lettura.
Abbiamo maggior tempo da dedicare alla cucina, così come alla preparazione dei pasti, insieme alla propria famiglia: quando fate la spesa - consiglia la dottoressa Gagliardi - immaginate i piatti che vorreste cucinare e una volta a casa, condividete il momento del pasto riscoprendo anche alcuni piatti della tradizione. Un importante consiglio potrebbe essere non mangiare sempre le stesse cose: per questo motivo potrebbe essere utile creare un menù settimanale e consultare libri di ricette o sperimentare in cucina. Parlando di alimentazione, inoltre, bisogna sempre cercare di mantenere le vecchie buone abitudini: nel caso in cui non stavate seguendo un piano alimentare, questo periodo potrebbe essere il momento giusto per iniziare e cambiare così la propria alimentazione, iniziando step by step, magari partendo dal modificare la tua colazione. Una soluzione - continua la nutrizionista - potrebbe essere comprare frutta e verdura di stagione, ricche di sostanze nutritive e dal costo minore: è stato riscontrato un calo dell’acquisto di frutta e verdura, quando in realtà sono i cibi che in questo momento dovremmo privilegiare, basta lavarli sotto l’acqua corrente. Infine, un ultimo consiglio è non mangiare per noia, ma trovare delle attività alternative per passare il tempo in casa: ad esempio leggete un libro, dedicatevi ad attività che rimandavate da tempo, guardate un film, imparate una nuova lingua e per tenervi in forma potete fare degli esercizi a casa.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli