02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
COMPRAVENDITE

Distillerie Franciacorta al gruppo inglese Stock Spirits per 23,5 milioni di euro

Fondata nel 1901 dalla famiglia Gozio, la storica azienda lombarda cede anche il ramo enoico della Franciacorta, La Santissima
DISTILLERIE FRANCIACORTA, STOCK SPIRITS, Non Solo Vino
Distillerie Franciacorta passa a Stock Spirits

Non riguarda principalmente il mondo del vino, ma il passaggio di mano delle Distillerie Franciacorta, fondate nel 1901 dalla famiglia Gozio in quello che oggi è il territorio d’elezione delle bollicine metodo classico del Belpaese, al gruppo inglese Stock Spirits, uno dei principali poli europei degli spirits, con un fatturato nel 2018 di 282 milioni di euro e marchi come la vodka Keglevich, il Limoncè e la gigantesca linea di distillati Stock in portafogli, per un investimento complessivo di 23,5 milioni di euro, è una notizia di rilievo. Cambiano proprietà, infatti, brand come Grappa Chardonnay di Franciacorta, Grappa Amarone Barricata e Grappa Barolo Invecchiata, ma nel pacchetto, riporta “The Drink Business”, rientra anche il brand La Santissima, linea di Franciacorta prodotti dal Castello di Gussago, mentre la gestione degli aspetti produttivi resterà in mano alla famiglia Gozio. Nell’accordo, anche il noleggio a lungo termine lo storico sito di Borgo San Vitale, quindi la distilleria e il centro visitatori, che fanno parte del patrimonio della Distillerie Franciacorta, mentre alla cifra di 23,5 milioni di euro ne vanno aggiunti altri 3 per l’acquisto dei terreni dove, secondo le intenzioni dell’amministratore delegato di Stock Spirits, Mirek Stachowicz, sorgerà un nuovo sito produttivo.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli