Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Domaine de Leos, Igp Méditerranée Rosé Cuvée Augusta 2022

Vendemmia: 2022
Uvaggio: Grenache, Bourboulenc, Vermentino
Azienda: Domaine de Leos
Proprietà: Patrick Bruel
Enologo: Patrick Bruel, Nicolas Jaboulet
Territorio: Provenza

È questa la prima annata nata dalla collaborazione tra Domaine de Leos (una tenuta che si estende su 41 ettari vicino a Isle-sur-la-Sorgue in Provenza di proprietà di Patrick Bruel, cantante e attore francese) e Nicolas Jaboulet (Domaine Les Alexandrins), che uscirà nella primavera del 2023. Un incontro che ha determinato l’inizio di un nuovo corso per Domaine de Leos, a partire proprio da una collaborazione così importante. Nicolas Jaboule, che rappresenta la sesta generazione della storica famiglia che lavora nell’Hermitage dal 1834, coltiva la vite nel Rodano settentrionale da 12 anni, inanellando una serie di successi insieme al suo socio Alexandre Caso. Con questo nuovo progetto, Patrick Bruel e Nicolas Jaboulet hanno l’intenzione di alzare ulteriormente l’asticella qualitativa, attraverso un rosato biologico, il Cuvée Augusta, vino puro e fragrante. La versione 2022, combina la freschezza del Ventoux, gli aromi del Luberon e la concentrazione delle Alpilles. Con un equilibrio dato dalla miscela offerta dai vitigni che compongono il suo uvaggio: il Grenache che offre la sua struttura e aromaticità, il Bourboulenc che porta opulenza e il Vermentino che contribuisce alla fragranza complessiva. Alla vista appare di un bel rosa pallido brillante. La naso si rincorrono tocchi floreali e fruttati. E in bocca, il sorso è pieno dall’attacco morbido dal finale aromaticamente persistente.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli