02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Domaine Guy Amiot & Fils, Aoc Chassagne-Montrachet 1er Cru Les Caillerets 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 4.800
Prezzo allo scaffale: € 105,00
Proprietà: famiglia Amiot
Enologo: staff tecnico consulente
Territorio: Borgogna

Uno di quei casi in cui “un nome, una garanzia” cessa d’esser slogan e si riappropria del substrato di realtà. La premiata ditta Amiot ha un nome che è un passepartout, stimato tra vicini e colleghi prim’ancora che dalla critica e dai fan dei gioielli di Borgogna. L’azienda è pronta a festeggiare il secolo di storia (primo vagito nel 1920 e terza generazione in campo) e proprio nel primo decennio di vita ha iniziato a piantare i suoi vigneti nodali. Affiancati poi ovviamente da altre creature, e certosinamente rinnovati ove occorreva. La casa è a Montrachet, con produzione tra Chassagne, Puligny e Montrachet-Montrachet, e quasi totalità di location in Grand o Premier Cru. La bandiera qui è tessuta di fedeltà e spirito di tradizione (non talebana o cieca, ma sostanziale). Les Caillerets (uno dei cinque Premier su cui Amiot lavora a Chassagne) ha 70 anni; il suo Chardonnay (nobilissimo) non è frutto di selezioni clonali ma deriva dalle matrici primarie di zona. Fermentato e affinato classicamente in legno, il vino sciorina i quarti di nobiltà combinati di vigna e terreno d’origine (marna calcarea medio-giurassica): è vibrante e insieme seducente al naso, impresso di fiori bianchi e sottili note mielose, risolte via via in golose note fruttate. In bocca la vibrazione si conferma e si dilata in lunghezza e larghezza, occupando con sicurezza il palato e chiudendo con incisiva freschezza.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli