Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Duval-Leroy, Aoc Champagne Brut Fleur de Champagne Premier Cru

Uvaggio: Chardonnay, Pinot Nero
Prezzo allo scaffale: € 55,00
Proprietà: famiglia Duval-Leroy
Enologo: Sandrine Logette
Territorio: Champagne

Nata a Vertus nel 1859 dall’incontro di un commerciante di vini, Armand Edouard Leroy, e di un produttore di Champagne, Jules Duval, la storica Maison Duval-Leroy è ancora oggi di proprietà familiare. Alla sua guida c’è la carismatica Carol Duval-Leroy, oggi affiancata dai figli Julien, Charles e Louis. Dotata di un patrimonio di circa 200 ettari con una percentuale significativa di Grand e Premier Crus della Côte des Blancs, ha una produzione fondata principalmente su uve Chardonnay di grande qualità, a cui un’altra donna, la cheffe de cave Sandrine Logette, imprime dal 1991 eleganza e personalità. La composizione di Fleur de Champagne, basata sui Crus di Vertus, Le Mesnil sur Oger, Chouilly, Bouzy, Ambonnay, Verzy, Verzenay, è rimasta quasi invariata dalla sua prima versione, nata nel 1911 con l’ufficializzazione dell’Echelle des Crus, quando Raymond Duval-Leroy fu il primo a creare una cuvée d’eception unione delle uve Chardonnay e Pinot Noir selezionate unicamente da villaggi classificati Grand e Premier Cru. Durante la prima degustazione, Raymond Duval-Leroy percepì il fragrante aroma di fiori bianchi evocativo del profumo primaverile del “fiore della vite” e scelse per la cuvée il nome Fleur de Champagne. Ancora oggi l’elemento floreale domina insieme agli agrumi sulle note di frutta bianca e gialla, da cui emerge anche una distinta mineralità gessosa a perfezionare equilibrio e finezza.

(Chiara Giovoni)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli