02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Encry, Aoc Champagne Brut Blanc de Blancs Grande Couvée

Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 18.000
Prezzo allo scaffale: € 70,00
Proprietà: Enrico Baldin, Nadia Nicoli
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Champagne

Lo Champagne Grande Cuvée Blanc de Blancs di Encry, ottenuto da uve Grand Cru e lasciato 42 mesi sui lieviti, possiede naso sfaccettato, che spazia dai toni floreali di glicine e sambuco alla frutta esotica, ma anche pasta sfoglia, miele e pasticceria. Un perlage fitto e persistente introduce ad un sorso cristallino, tendenzialmente elegante, deciso e fragrante, immediatamente godibile e di lunga persistenza. Veuve Blanche Estelle - Champagne Encry è una Maison del tutto particolare nello scenario della Champagne. Tutto comincia nel 2003, quando l’italianissimo Enrico Baldin, esperto di ingegneria naturalistica e ripristino ambientale, viene contattato da un viticoltore francese, che possedeva 7 ettari di vigneto a Le Mesnil-sur-Oger - uno dei 17 Grand Cru della Champagne, al centro della Côte des Blancs - e che forniva “vin clair” (vino base) a marchi come Krug e Salon, imbottigliando in proprio solo pochi pezzi. Enrico Baldin ne porta alcune in Italia, dove ha presto successo. Nasce così un originale business italo-francese con Baldin che viene “ripagato” del suo lavoro dal vigneron con 2,8 ettari di vigneto. Insieme alla sua compagna Nadia Nicoli fa nascere Encry, la prima ed unica azienda italiana iscritta al Comité interprofessionnel du vin de Champagne (Civc). Oggi la produzione raggiunge circa 30.000 bottiglie l’anno, divise tra quattro etichette: Brut, Zéro Dosage, Gran Rosé e Millésime.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli