02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & SATIRA

“Evoluzione” di Kamenskaya e “Saint George killing the Dragon” di Čomor vincono Spirito di Vino

Dalla Russia alla Serbia, vino e attualità ispirano la satira dei vignettisti di tutto il mondo nel Concorso del Movimento Turismo del Vino Friuli

La russa Yana Kamenskaya con “Evoluzione” (prima classificata), l’italiano residente nel Regno Unito Marco Strizzolo con “L’Ultima” (secondo classificato), e il portoghese Bruno Albuquerque con “Dança do vinho” (terzo classificato), per la sezione under 35; il serbo Snežana Čomor con “Saint George killing the Dragon” (primo classificato), il rumeno Aurel Ştefan Alexandrescu (secondo classificato, senza titolo), e, al terzo posto, l’indonesiano Jitet Kustana con “World of wine”, nella sezione over 35: ecco le più graffianti e originali vignette satiriche in salsa enoica vincitrici di Spirito di Vino 2018, edizione n. 19 del Concorso promosso dal Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia, che si conferma sempre più internazionale, con il vino che, intrecciandosi con la più stretta attualità, ispira aspiranti vignettisti e professionisti di tutto il mondo.
Le vignette vincitrici sono state proclamate oggi a Villa Manin (Udine) dalla giuria presieduta da Alfio Krancic, con il celebre vignettista Valerio Marini, l’attore Francesco Salvi e la presidente del Movimento Turismo del Vino Friuli, Elda Felluga, e premiate con una selezione delle migliori etichette delle cantine friulane per i vignettisti. Della giuria fanno parte anche il presidente onorario Giorgio Forattini e nomi della satira, del giornalismo e della grafica come Emilio Giannelli, Marini, Gianluigi Colin, Franz Botré ed Enzo Rizzo, Carlo Cambi, Paolo Marchi, Aldo Colonetti, Fede & Tinto, Salvi e Felluga.
Grazie alla scelta di affidare un messaggio sul vino all’espressione pungente della satira che lo contraddistingue, originale e accattivante sfida che viene lanciata ogni anno in tutto il mondo, in cui il tema del vino si rivela un elemento culturale in grado di essere spunto infinito di inedite creazioni, negli anni il Concorso Spirito di Vino è diventato un punto di riferimento per aspiranti vignettisti e professionisti già affermati, acquisendo un respiro sempre più ampio e raccogliendo circa 9.000 vignette provenienti da oltre 50 paesi del mondo.
Fino al 6 gennaio, nella Sala Espositiva di Villa Manin verrà ospitata la mostra della nuova edizione di Spirito di Vino, per far apprezzare ai visitatori l’umorismo pungente e la satira graffiante capaci di regalare sorrisi e momenti di riflessione. Le illustrazioni ritenute più incisive sono state raccolte anche nel tradizionale calendario di Spirito di Vino che è diventato un ricercato oggetto da collezione.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli