02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Fertuna, Maremma Toscana Igt Merlot Messiio 2010

Vendemmia: 2010
Uvaggio: Merlot
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 69,00
Azienda: Tenuta Fertuna
Proprietà: Gruppo Meregalli
Enologo: Paolo Rivella, Maurizio Castelli
Territorio: Maremma

La Tenuta Fertuna, il cui nome rimanda ai termini "fertilità" (fertus in latino) e "fortuna", è stata fondata nel 1997 da Ezio Rivella e il Gruppo Meregalli in testa, con quest'ultimo che, nel 2008, ne ha assunto il completo controllo. La Tenuta, che si trova nel comprensorio di Gavorrano in Maremma, non lontano dal Golfo di Follonica, si estende su una superficie complessiva di 145 ettari e oltre ai vigneti, che ne occupano 50, vi sono coltivati olivi (10 ettari) e cereali con particolari varietà da pastificazione (50 ettari). Il portafoglio delle etichette aziendali comprende 8 referenze: Lodai (Cabernet Sauvignon), Pactio (Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot), Plato Rosso (Cabernet Sauvignon, Sangiovese, Syrah e Merlot), Plato Bianco (Sauvignon, Chardonnay, e Sangiovese vinificato in bianco), Droppello, (vino nato per volontà di Nicolò Incisa della Rocchetta ed anch'esso da Sangiovese vinificato in bianco), il Rosé (Sangiovese), il Vermentino e il Messio, oggetto del nostro assaggio. Si tratta di un Merlot in purezza (la cui versione 2010 è stata prodotto solo in formato Magnum), affinato in barrique per metà nuove e per metà di secondo e terzo passaggio. Il naso è intenso con i frutti neri in primo piano, accompagnati da netti cenni di vaniglia. In bocca, l'impatto è morbido e dolce, lo sviluppo è pieno ed articolato ed il finale è denso e rimanda al tabacco e alla cioccolata.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli