Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Franco Pacenti, Docg Brunello di Montalcino Rosildo 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 1.000
Prezzo allo scaffale: € 115,00
Proprietà: Franco Pacenti
Enologo: Lorenzo Pacenti, Roberto Da Frassini
Territorio: Montalcino

Questo vino è una dedica. A Rosildo, evidentemente, fondatore della cantina, nata nel 1962 ai piedi della collina ilcinese, nella rinomata zona del Canalicchio, che affaccia verso est e la Val d'Orcia. Nel 1966 nasce la prima bottiglia etichettata a Brunello, nel 1967 la famiglia Pacenti è fra i 25 fimatari del documento di costituzione del Consorzio di Tutela. È quindi un pezzetto di storia non da poco, quello che è poi passato in mano al figlio Franco Pacenti (che ha dato il nome alla cantina) e quindi ai nipoti: Lorenzo, Lisa e Serena. Sono 36 gli ettari di proprietà, 10 dei quali ospitano le vigne, tutte nei pressi della cantina. Da una piccola parte di esse, chiamata Vigna della Creta, nasce il Brunello Rosildo: è l'ultima vigna piantata dal nonno ed è stata vinificata per la prima volta separatamente nel 2015, anno in cui è entrato in azienda il nipote Lorenzo. Una sorte di testimone che lega 3 generazioni e il loro lavoro di vignaioli nella terra di Montalcino. La regolarità di un'annata come la 2016, ha aiutato a far affiorare tutta la potenziale complessità che può esprimere quel vigneto: ne è nato un vino improntato sulla balsamicità da sottobosco, sia negli odori che nei sapori: muschio, resina, freschezza pepata e, solo in seconda battuta, sentori di piccoli frutti rossi maturi, accompagnano il tannino deciso e centrale, che si congeda a fine sorso lasciando la bocca dolcemente speziata e agrumata.

(ns)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli