02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PREMIO GALVANINA 2018

Geniale ed eclettica, a Cristina Bowerman il Premio Nazionale Galvanina Miglior Chef 2018

Sembrava destinata a leggi e giurisprudenza, ha finito per sovvertire le regole in cucina: la chef stellata premiata al Festival della Cucina Italiana
BOWERMAN, CHEF, PREMIO GALVANINA, Non Solo Vino
La chef stellata Cristina Bowerman ai fornelli della sua raffinata Glass Hostaria a Roma

Sembrava destinata a leggi, codicilli e giurisprudenza, ha finito per sovvertire regole già scritte e imporsi per la sua geniale estrosità. Unica donna stellata nell’anno di grazia 2010, così come unica donna Chef Ambassador di Expo, è un consistente copione dalla trama mai scontata, un po’ come la sua vita alla continua ricerca di nuove esperienze in cucina: a Cristina Bowerman, chef stellata della Glass Hostaria a Roma, il Premio Nazionale Galvanina come Miglior chef 2018, di scena al Festival della Cucina Italiana a Pesaro (14-17 giugno, Largo Aldo Moro), per la sua “sorprendente cucina giramondo, basata su una instancabile ricerca, ricca di una femminilità intelligente, curiosa e intensa come lei”.
Tra i riconoscimenti più rilevanti nel panorama enogastronomico nazionale, il Premio Nazionale Galvanina è suddiviso in sei sezioni (Cultura, assegnato per il 2018 al dietologo nutrigenetico, inventore del Metodo della Nutrizione Immuno Geno Funzionale, Primo Vercilli; Cucina; Vino; Giornalismo, assegnato a DoctorWine Daniele Cernilli e in passato anche a WineNews; Imprenditoria; Cuore), per la Cucina negli anni passati è stato assegnato a che f del calibro di Gianfranco Vissani (2010), Gino Angelini (2011), Pino Cuttaia (2012), Niko Romito (2013), Carlo Cracco (2014), Gino Fabbri (2015), Moreno Cedroni (2016) e Davide Oldani (2017).
Itinerante, nell’edizione n. 18, il Festival della Cucina Italiana, coordinato da La Madia Travelfood e tra le Cose Belle d’Italia sarà ospitato a Pesaro, e si trasformerà in Rossini Food Festival: un omaggio ai 150 anni del grande compositore, Gioachino Rossini, illustre cittadino della città Pesaro, raccontato in maniera inedita attraverso percorsi gourmet dagli chef dell’Accademia Nazionale Italcuochi, coordinati da Gianfranco Vissani, le Mariette artusiane con lezioni di pasta, illustri firme della cucina con cene d’autore e degustazioni guidate di grandi vini.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli