02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Gianfranco Fino, Doc Primitivo di Manduria Es Riserva 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Primitivo
Bottiglie prodotte: 2.000
Prezzo allo scaffale: € 95,00
Proprietà: Gianfranco Fino
Enologo: Gianfranco Fino
Territorio: Manduria

Gianfranco Fino e sua moglie Simona nel 2004 hanno cominciato la loro avventura vitivinicola e, in uno spazio di tempo assai breve, sono diventati una delle coppie del mondo del vino italiano più note e apprezzate del panorama tricolore. Certo le scelte sono state radicali, come radicali sono le etichette aziendali, ma la scalata compiuta è comunque stupefacente e contraddistinta da una costanza qualitativa per certi aspetti inimmaginabile, almeno a queste latitudini. Oggi questa dinamica realtà enoica pugliese conta su 21 ettari di vigneto, in affitto e di proprietà (erano meno di uno all’inizio) per una produzione complessiva di 20.000 bottiglie all’anno. Dalla cantina di Sava arrivano etichette decisamente dal minimo comune denominatore chiaro e senza “contaminazioni” (a parte una piccola produzione di Negroamaro): il Primitivo, declinato come spumante, come vino dolce e, evidentemente come grande rosso mediterraneo nella sua incarnazione che porta il nome di Es, senz’altro il prodotto di punta aziendale. C’è anche una versione Riserva, prodotto soltanto in annate particolari. La versione 2013 profuma di pepe e frutta rossa in confettura, a cui si aggiungono tocchi di tabacco, mirto, ginepro e vaniglia. In bocca, i tannini sono molto risolti, per un sorso morbido e ampio. Intenso e continuo, è decisamente il paradigma di come ci si aspetterebbe un vino pugliese, generoso e caldo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli