02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Guado al Tasso, Docg Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc
Bottiglie prodotte: 112.000
Prezzo allo scaffale: € 99,00
Proprietà: famiglia Antinori
Enologo: Marco Ferrarese
Territorio: Bolgheri

Uscito per la prima volta con l’annata 1990, il Bolgheri Superiore Guado al Tasso rappresenta il primo vino che ha portato alla ribalta più importane la produzione a marchio Antinori del bolgherese, costituendone, di fatto, il vino bandiera. La versione 2016 si presenta di un rosso fitto e purpureo ad anticipare un profilo aromatico potente che mette in fila la prugna, la confettura di frutti di bosco, le spezie, tocchi di polvere di caffè e cenni mentolati. In bocca, il sorso è sontuoso e denso, con articolazione tannica morbida e fitta e finale ampio, solcato da lampi balsamici. La Tenuta Guado al Tasso appartiene alla famiglia Antinori dai primi anni Trenta del secolo scorso ed oggi occupa una superficie di circa mille ettari tra boschi e macchia mediterranea. Gli ettari vitati sono 320, per una produzione di 1.700.000 bottiglie e le varietà allevate sono prevalentemente quelle dell’areale bolgherese: Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot e Syrah, a cui si aggiunge il Vermentino. La gamma dei vini, oltre al Guado al Tasso, comprende altre etichette di alta gamma: dall’esclusivo San Walfredo (prodotto soltanto in annate speciali), ai vini ottenuti in purezza Matarocchio (Cabernet Franc) e Cont’Ugo (Merlot), mentre alla base del portafoglio prodotti ci sono il Bruciato, il Vermentino e lo Scalabrone, rosato erede della primissima produzione enoica della Tenuta.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli