02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Il premio per la migliore pizzeria va a Napoli: lo vince lo storico locale di Attilio Bachetti

I migliori del “Best AVPN Pizzeria 2021”. I “pizza lover” del mondo hanno, invece, premiato Pizzot° (Siberia) di Aniello Beneduce
ASSOCIAZIONE VERACE PIZZA NAPOLETANA, ATTILIO BACHETTI, PIZZA, Non Solo Vino
Il pizzaiolo Attilio Bachetti, nella foto di Oliviero Toscani

Viene da Napoli, la città natale di un prodotto globale come la pizza, la migliore pizzeria del mondo. I migliori li hanno decretati nel Best AVPN Pizzeria 2021, il contest internazionale per eleggere le migliori pizzerie dell’anno firmato Associazione Verace Pizza Napoletana (in gara pizzerie da 51 Paesi). Ad aggiudicarsi il trofeo di Best AVPN Pizzeria - Member Awards (a votare sono stati i pizzaioli Associazione Verace Pizza Napoletana) è stata la pizzeria napoletana da Attilio, attualmente guidata dal maestro Attilio Bachetti. Un’insegna storica, presente dal 1938 in via Pignasecca nel cuore di Napoli. La classifica “internazionale” del Best AVPN Pizzeria - Web Awards, stilata in base al giudizio di oltre 70.000 “pizza lover” sparsi per i cinque continenti, ha visto invece la vittoria della pizzeria siberiana (di Omsk) Pizzot° di Aniello Beneduce. In seconda e terza posizione, la pizzeria lituana (di Vilnius) Užupio Picerija di Federico Meschino e la pizzeria spagnola Sciantusi della famiglia siciliana Palumbo (con sede a Madrid).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli