02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
INTOLLERANZE ALIMENTARI

Intolleranze alimentari, nasce l’Accademia “Il Mondo delle intolleranze”

A Basiano, provincia di Milano, il primo centro dedicato, con cooking class, conferenze e seminari, in collaborazione con l’Apci
INTOLLERANZE ALIMENTARI, MONDO DELLE INTOLLERANZE, TIZIANA COLOMBO, Non Solo Vino
Le intolleranze alimentari negli italiani sono in forte crescita

L’attenzione generale dei consumatori sulla qualità del cibo che arriva sugli scaffali è sempre più alta: la consapevolezza dell’importanza di portare sulla tavola prodotti controllati è più alta, e di conseguenza anche la (giusta) pretesa di avere informazioni precise sugli ingredienti. Anche perché la tendenza registrata negli ultimi anni è decisamente un aumento delle intolleranze alimentari, e con essa la necessità di diffondere informazioni e conoscenze precise. Con questo scopo nasce l’Accademia “Il Mondo delle intolleranze”, creata da Tiziana Colombo, alias Nonna Paperina, la food blogger che con le intolleranze alimentari convive da tempo. L’Accademia, nata con la partnership dell’Apci - Associazione Professionale Cuochi Italiani, e che sarà inaugurata l’11 ottobre, avrà sede a Basiano, in provincia di Milano, e ospiterà nei suoi 300 metri quadrati aree dedicate alle attività, come corsi di cucina con noti chef specializzati in contenuti specifici da trasmettere con cooking show e laboratori, ma anche spazi per conferenze e seminari. All’esterno, si sta inoltre sviluppando uno spazio rurale in cui nascerà un orto urbano.
“È per noi un piacere prendere parte a questo progetto - afferma Sonia Re, direttore generale di Apci - che si pone l’obiettivo di approfondire tematiche oggi fondamentali in tutte le cucine. La formazione dei professionisti passa dall’acquisizione di conoscenze e competenze che incontrino il gusto e il benessere dei propri clienti”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli