02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Joseph Drouhin, Aoc Beaune Clos des Mouches Rouge 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Pinot Nero
Prezzo allo scaffale: € 150,00
Proprietà: famiglia Drouhin
Enologo: Jérôme Faure-Brac
Territorio: Borgogna

L’azienda che porta il nome del suo fondatore, nasce a Beaune nel 1880. Da allora, le tre generazioni successive hanno consolidato la proprietà fino ad imporsi come una delle realtà più grandi, in termini di vigneti di proprietà, dell’intera Borgogna. La Maison infatti possiede appezzamenti in ogni zona della regione, per un’estensione complessiva di oltre 70 ettari coltivati in prevalenza con le preziose varietà locali, Chardonnay e Pinot Noir, più dei due terzi dei quali Premier e Grand Cru. La produzione comprende alcuni dei vini più blasonati di questo incredibile areale, come Clos des Mouches, Montrachet Marquis de Laguiche, Musigny, Clos de Vougeot e Corton-Charlemagne. L’azienda, sempre alla ricerca dell’espressione più autentica di ogni climat, è condotta in vigna a biologico e biodinamico. I vini di Joseph Drouhin sono ben leggibili, rivelando uno stile solido e definito, che, sia in giovane età che dopo decenni, determina vini puri e di grande equilibrio. Il Beuanne Premier Cru Clos des Mouches deve il suo nome al fatto che nel Clos, in passato, si trovavano piccoli allevamenti di api da miele “mouches à miel”. La versione 2012 al naso è dominato da note di fragola, lampone, mora, rifinite da cenni di pepe, tabacco, e sottobosco. La beva mantiene una continua fragranza, per un rosso di buon corpo, dal tannino lieve ma nervoso, che possiede un finale profondo e ben ritmato.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli