02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
WORLD’S BEST PASTRY CHEF 2019

La francese Jessica Préalpato è la The World’s Best Pastry Chef 2019, con la sua “desseralité”

La giovane head pastry chef del ristorante parigino di Alain Ducasse, basa le sue creazioni su naturalità, semplicità e autenticità

Ha 33 anni, viene da una famiglia di pasticceri, è la head pastry chef al ristorante parigino del mostro sacro della cucina d’Oltralpe Alain Ducasse: non stupisce certo che Jessica Préalpato, con un curriculum simile, sia la The World’s Best Pastry Chef 2019, la migliore pasticcera del mondo secondo la prestigiosa classifica The World’s 50 Best. E a vincere, non è stato solo il suo talento e la sua esperienza, ma anche la sua “cucina naturale”, declinata alla sua maniera, ovvero focalizzata a mettere in evidenza i sapori essenziali, minimizzando l’utilizzo di zucchero, che lei stessa chiama “desseralité”, combinazione delle parole “dessert” e “naturalité”. Nella sua filosofia culinaria, il dessert deve infatti rendere omaggio al prodotto, alla materia prima: così, elementi base delle sue creazioni sono semplici ingredienti tradizionali francesi, dalle noccioline agli agrumi, dei quali esalta le caratteristiche essenziali. Una giovane estrosa e determinata, che si è fatta le ossa con i migliori pasticceri del Paese, dallo stellato Philippe Labbé, al La Chèvre d’Or sulla riviera francese, passando da chef acclamati come Philippe Etchebest de L’Hostellerie de Plaisance e i fratelli Ibarboure brothers al Les Frères Ibarboure a Bidart, per approdare poi, nel 2015, nel team del Plaza Athénée di Parigi, di proprietà di Ducasse.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli