02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ECONOMIA CIRCOLARE

La seconda vita del sughero: Amorim Cork Italia punta su Etico, progetto eno-solidale

Il progetto trasforma la granina dei tappi usati e raccolti dalle onlus in oggetti di design, e ha riciclato dalla sua nascita 470 tonnellate di tappi

470 tonnellate di tappi in sughero riciclati, per un totale di 78 milioni di pezzi e un valore totale di 330.000 euro: questi, in breve, i numeri di Etico, il progetto di economia circolare firmato Amorim Cork Italia, filiale italiana del più grande produttore di tappi in sughero al mondo, che oggi trasforma la granina dei tappi usati e raccolti dalle onlus, sparse capillarmente sul territorio, che si occupano di diversissime attività, dall’assistenza ai disabili al supporto a progetti di ricerca passando attraverso la protezione ambientale, la lotta antimafia, l’accoglienza per le fasce deboli della popolazione e la sensibilizzazione nelle scuole, in nuova materia prima per oggetti di alto design, riuniti nella prima collezione del genere, Suber, lanciata da Greencork. L’iniziativa riporta al centro del vivere quotidiano delle persone un materiale già utilizzato per proteggere il vino, ma che oggi evolve e torna parte della vita quotidiana: un modo di elevare allo stato più alto quello che fino a pochi anni fa era per i più un rifiuto. E dopo l’accordo con Signorvino e i suoi punti vendita, i box Etico inaugureranno la collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier (Ais), al Congresso in programma a Verona dal 22 al 24 novembre, dedicato all’enoturismo.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli