02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GUIDA

La tradizione gastronomica italiana nei 103 i ristoranti e ricette del “Buon Ricordo”

Sono 6 le new entry, celebrate con il piatto-simbolo dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica Artistica Solimene di Vietri sul Mare
BUON RICORDO, GASTRONOMIA, RICETTE, RISTORANTI, TRADIZIONE, Non Solo Vino
La Guida Buon Ricordo 2021

Sono 103 i ristoranti del “Buon Ricordo” - di cui 9 all’estero, fra Europa e Giappone - che fanno parte del sodalizio, fondato nel 1964 per salvaguardare e valorizzare la cucina regionale italiana che, citando lo scrittore e giornalista Vincenzo Bonassisi, era “sconosciuta o negletta” e correva il rischio di essere soppiantata dalla moda della cucina internazionale. Ad ideare il “Buon Ricordo”, Dino Villani, uomo di cultura e maestro di comunicazione (a cui si devono, fra l’altro, il primo concorso di Miss Italia e l’idea di far diventare il 14 febbraio la Festa degli Innamorati, creato con lo sceneggiatore neorealista e poeta Cesare Zavattini): al suo appello risposero ristoranti di qualità uniti dall’obbiettivo di ridare notorietà e prestigio alle tante espressioni locali della tradizione gastronomica italiana, a quell’epoca poco valorizzata. I sei i nuovi ristoranti nel 2021? A Montagnana (Padova) Hostaria San Benedetto, a Bornio (Rovigo) Trattoria al Ponte, a Fidenza (Parma) Ristorante Sanafollia-Gluten Free, a Cressogno sul Lago Ceresio (Como) Osteria La Lanterna, a Brianzone (Sondrio) Altavilla, a Siena Ristorante Il Mestolo.
A caratterizzare ciascun ristorante è oggi come un tempo il piatto-simbolo dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica Artistica Solimene di Vietri sul Mare, su cui è effigiata la specialità del locale, che viene donato in memoria di una piacevole esperienza gastronomica agli ospiti che degustano il “Menu del Buon Ricordo”, di cui è sempre la portata principale, che ciascun ristorante può variare a piacere anche varie volte all’anno, in modo da far fare agli ospiti un excursus esemplare nella cucina della sua terra. Lo Statuto del Buon Ricordo prevede che i ristoranti possano cambiare periodicamente la loro specialità. Per il 2021, lo hanno fatto in quattro. Le nuove proposte sono: le Tagliatelle e “misultitt” del Ristorante La Piana a Carate Brianza (Monza-Brianza), il Risotto agli aghi di pino mugo e ragù di lepre del Ristorante La Pòsa a Livigno (Sondrio), la Faraona 4.0 all’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, lamponi e cipolline borettane dell’Osteria in Scandiano a Scandiano (Reggio Emilia), i Ravioli al profumo di limone e vongole del Ristorante Lo Stuzzichino a S. Agata sui due Golfi (Napoli).

Focus - I 103 ristoranti del “Buon Ricordo” e i loro piatti
Hotel Ristorante Casale - Scaloppa alla valdostana
Hotel Milano - Ravioli alla trota salmonata
Trattoria Paolino - Panissa alla vercellese
Ristorante Il Pernambucco - Cozze ripiene antica ricetta ligure
Trattoria Della Marina - Testaroli al pesto della “Lola”
Ristorante Capannina Ciccio - Zuppa di farro della Garfagnana con moscardini nostrani
Ristorante Manuelina - Cima ripiena alla genovese
Ristorante I 5 Campanili - Sinfonia Bustocca
Ristorante Salice Blu - Trilogia di pesce pescato nel Lago di Como
Ristorante Le Querce - Vialone nano con minuta di missoltino al balsamico e verdurine
Osteria La Lanterna - Insalatona piccolo mondo antico
Osteria Cà de Matt - Tagliolini semi-integrali fatti a mano con Bitto e Pesteda di Grosio
Ristorante Al Filò - Cilindri di maialino in porchetta
Trattoria Altavilla - La supa sciucia
Hotel Sassella Ristorante Jim - Dadolata di filetto con crema di Bitto di segale
Ristorante Olona da Venanzio dal 1922 - Risotto con cosce di quaglia
Ristorante La Pòsa - Risotto agli aghi di pino mugo con ragù di lepre
Albergo Del Sole - Galletto alla diavola
Locanda degli Artisti - Marubini ai profumi dell’orto
Ristorante La Piana - Tagliatelle e “misultitt”
Albergo Ristorante Selvatico - Malfatti del selvatico
Trattoria Masuelli S. Marco - Solare: milanesine con risotto allo zafferano
La Locanda dei Beccaria - Le stagioni del risotto
Ristorante Acquadolce - Pappardelle al Luccio in salsa gardesana
Ristorante La Fornace - Reale di manzo “cbt” laccato con spuma di patate al Montebore
Antica Osteria del Cerreto - Lombata di coniglio con pancetta e olive al balseto laudense
Ristorante Boccadoro - Galina imbriaga co’ e tajadele
Ristorante La Montanella - Prosciutto cotto nel vino
Ristorante Antico Brolo L’Osteria - Tortelli di baccalà su passata di fagioli con cipolla fritta, guanciale croccante ed olio profumato al rosmarino
Hostaria San Benedetto - Gnocchi dolci di patate con uvetta, zucchero e cannella al burro versato
Trattoria Al Ponte - Coscia d’oca sotto onto
Hotel da Beppe Sello - Sfogliatina porcini e spinaci
Ristorante da Gigetto - Rosetta di vitello alle quattro stagioni
Trattoria Guaiane - Bigoli lagunari
Ristorante Duilio Aqa Palace - Seppioline alla pescatora
Il Burchiello Ristorante Locanda - Risotto di Gò
Albergo Ristorante Gardesana - Girelle di persico al burro e timo
Ristorante Parco Gambrinus - Gamberi alla Gambrinus
Ristorante "Da Celeste" - Cappelletti del conte Loredan
Ristorante Da Pino - Trancetti di Salmerino di montagna, in panur di mandorle tostate, arrostiti su guazzetto di porcini, patate e chiffonade di porro fritto
Hotel Ristorante Foresta - Guanciale di manzo al Teroldego doc con polenta di storo
Ristorante Al Sole - Gnocchi di pane con cavolo cappuccio e salsiccia
Locanda Al Castello - Bavarese alla ricotta caprina con misticanze, crema di fragole e lardo nostrano
Storico Ristorante Al Ponte - Seppioline “in tecia” e sedano rapa
Trattoria Alla Luna - Gnocchi dolci
Lokanda Devetak 1870 - Fusi, salsiccia e formaggio Jamar
Hotel Ristorante Là Di Moret - Risotto con il meglio del nostro mare
Ristorante Osteria La Pergola - Bocconcini di vitello in crosta di sesamo vestito di San Daniele e salsa Montasio
Hotel Ristorante Carnia - Maltagliati con guanciale affumicato e “Formadi Frant”
Trattoria Da Toni - Guancia di vitello al Refosco
Osteria La Fefa - Insalata di coniglio, verdure dell’orto, maionese e uovo di quaglia
La Forchetta - Risotto al radicchio rosso, salsa di Parmigiano, gel di ribes e prosciutto di Parma
Al Cavallino Bianco - Suprema di cappone di Giuseppe Verdi
Osteria di Fornio - Guancialetti di maiale al forno con cipolle rosse di Parma caramellate
Ristorante Sanafollia - Tortelli della via Francigena
Osteria in Scandiano - Faraona 4.0 all’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, lamponi e cipolline borettane
Ristorante Prêt A Porter - Lombata di coniglio in porchetta
Ristorante Taverna del Cacciatore - Tortellini con olio Evo toscano in cialda di parmigiano
L’Osteria di Giovanni - Piccione del Valdarno arrosto ripieno di salsiccia al finocchio e cavolo nero
Trattoria Il Francescano - Fritto del convento
Ristorante Il Battibecco - Peposo alla fornacina
Ristorante Enoteca Del Duca - Ravioli di ricotta dolce delle Balze Volterrane
Ristorante Da Delfina - Coniglio con olive e pinoli
Ristorante Ciccio Marina - Zuppetta di mare del Buon Ricordo
Ristorante Il Mestolo - Capesante con pappa al pomodoro
Ristorante Vespasia di Palazzo Seneca - Stinco di vitello, ceci dei monti Sibillini e rosmarino
Ristorante Taverna del Lupo - Filetto di maialino al ristretto di Sagrantino con cipollotti di Cannara
Ristorante La Rosetta - Torello alla Perugina
Ristorante Buca di San Francesco - Imbrecciata Umbra
Ristorante Granaro del Monte dal 1850 - Filetti di maiale su ristretto di verdure, Passerina, guanciale e tartufo
Ristorante David Palace - Carpaccio di scampi
Due Cigni Ristorante - Princisgras
NU’ Trattoria Italiana dal 1960 - Costine glassate alle erbe ciociare
Ristorante Hotel Bassetto - Il ciociaretto di Bassetto
Ristorante Il Funghetto - Rombo del litorale Pontino con topinambur e carciofi
Ristorante La Foresta - Conchiglioni con Persico Reale al profumo di maggiorana
Checchino dal 1887 - Bue garofolato
Locanda Belvedere - Ravioloni Scapolesi De.Co con sugo di capra
Ristorante Vecchia Silvi - Raviolini “cuor di mamma”
Hostaria di Bacco - Linguine alla colatura di alici secondo Erminia
Ristorante Lo Stuzzichino - Ravioli al profumo di limone e vongole
Ristorante m’Ama - Tonno rosso del Tirreno, scottato con senape, miele e primizie di stagione
Ristorante Pascalò - Cacio limone e S.Marzano
Ristorante La Luna nel Bosco Maison Giubileo - La crapiata
Osteria Al Borgo - Baccalaj cu gli peprinij rosica rosica
Ristorante Za’ Mariuccia - Ravioli di ricotta dolci in ragù d’agnello
Ristorante Il Poeta Contadino - Involtini di spigola con salsa di vongole
Hotel Ristorante Terminal - Frisella con alici
L’Antico Borgo - Sformato di baccalà con crema di ceci e peperoni cruschi
Ristorante dell’Hotel Barbieri - Involtini di suino nero all’arancia
Ristorante Sabbia D’Oro - Gnocchetti Sabbia D’Oro
Ristorante Hotel Moderno - Scaloppine di cernia agli agrumi di Sicilia
La Siciliana - Tortino di alici
Ristorante Filippino - Zuppetta del nonno Filippino
A Tavola - Tagliata di tonno in agrodolce
Le Cherche Midi - Ravioli del Cherche Midi
Mori Venice - Cicchetti della laguna
Ristorante Dal Notaro - Filetto di spigola al lardo di Colonnata
Trattoria Pomo d’Oro - Fegato d’oca gratinato alla mozzarella di bufala
Osteria Der Katzlmacher - Raviolone di magro ma non troppo
Ristorante Est - Arrosto di pollo alle erbe
Trattoria Campagna - Tagliatelle con ragù alla bolognese
La Scogliera - Acquapazza

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli