02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA NOVITÀ

L’“aiuto” nella lotta alla Xylella arriva dagli ulivi monumentali: la Puglia autorizza gli innesti

Un provvedimento della Regione individua le piante da cui prelevare le marze, appartenenti alle varietà resistenti, con metodi molecolari
PUGLIA, ULIVI, ULIVI MONUMENTALI, XYLELLA, Non Solo Vino
Ulivi monumentali in Puglia

Nella lotta alla Xylella l’elemento di novità è l’adozione di un provvedimento dirigenziale con il quale la Puglia autorizza gli agricoltori che possiedono le piante di ulivo monumentali a prelevare il materiale per la propagazione, le marze, e a procedere ad innestare le piante nella propria azienda. Lo ha reso noto Salvatore Infantino, dirigente Osservatorio Fitosanitario Regione Puglia, spiegando che “con il provvedimento dirigenziale abbiamo strutturato un processo controllato, quindi queste piante da cui si prelevano le marze vengono individuate, classificate per essere certi che si tratti di piante appartenenti alle varietà resistenti, favolosa e leccino, e analizzate con metodi molecolari e a quel punto l’agricoltore può prelevare le marze e procedere all’innesto. C’è stato bisogno di questo provvedimento perché sul mercato non si trovano le marze idonee per piante di dimensioni importanti come gli ulivi monumentali”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli