02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Le bollicine, sempre più amate in tutto il mondo, fanno gola anche alla Cvne che, con l’acquisizione della Roger Goulart, aggiungerà alla sua produzione vitivinicola anche il Cava, lo spumante spagnolo a metodo classico, uscendo così dalla Rioja

Le bollicine sono sempre più amate, e fanno gola anche alla Compañia Vinicola del Norte de España (Cvne) che punta al Cava, il famoso spumante spagnolo prodotto con metodo classico. Con l’acquisizione di Roger Goulart la Cvne, tra le maggiori realtà vitivinicole spagnole, aggiunge al suo portafoglio di quattro cantine (Cune, Imperial, Vina Real e Contino, ndr) l’azienda produttrice di Cava fondata a Sant Esteve Sesrovires nel 1882, nel Penedès, dalla famiglia Canal, e una delle prime cantine a produrre spumante con metodo tradizionale, uscendo per la prima volta dai confini della Rioja, raggiungendo la Catalogna. “Siamo molto entusiasti - ha affermato Victor Urrutia, Ceo di Cvne - di questo ingresso nel nostro portafoglio. Abbiamo guardato a cantine al di fuori della Rioja per un po’ e adesso siamo entusiasti di annunciare che Roger Goulart si unirà al nostro gruppo di aziende. Abbiamo in programma di mantenere vivo il patrimonio storico e culturale della cantina”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli