02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Librandi, Val di Neto Igt Rosso Magno Megonio 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Magliocco
Bottiglie prodotte: 35.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: famiglia Librandi
Enologo: Donato Lanati
Territorio: Val di Neto

ll Magno Megonio, ottenuto dal vitigno di antica coltivazione Magliocco, è vino che trasuda della storia enoica della Calabria. Il Magliocco, infatti, è una varietà presente, ma in piccole percentuali, in gran parte dei vigneti più vecchi della Regione, dove era storicamente utilizzato come complementare. Successivamente, il più facile e produttivo Gaglioppo lo ha quasi lasciato completamente sullo sfondo. Meritoria quindi l’operazione di preservazione effettuata dalla cantina Librandi, peraltro non nuova ad iniziative del genere nel nome del completo recupero della tradizione enologica calabrese. La versione 2017, affinata per 12 mesi in barrique, profuma di susina e ciliegia mature, con accenti speziati e tocchi affumicati. In bocca, il vino è caldo ed avvolgente, dal sorso morbido, succoso e invitante. Librandi oggi conta su 232 ettari di vigneto a biologico e le bottiglie in media ogni anno sono 2.200.000. Numeri importanti che segnalano il peso di questa realtà, il cui salto quantitativo non è per nulla disarmonico con la qualità. Librandi è senz’altro il marchio che ha maggiormente influito sulla crescita enoica di questo lembo estremo del sud Italia, riportandolo, per così dire, proprio ai fasti della sua storia antica. Un lavoro iniziato nel 1993, che ha portato la cantina con sede a Cirò Marina a raggiungere una centralità indiscussa e a fungere da modello per molti produttori calabresi.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli