02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’EVENTO DI RIFERIMENTO

L’ospitalità, quanto di meglio l’Italia ha da offrire a italiani e stranieri, un settore in crescita

Tra l’exploit del turismo enogastronomico e l’aumento di consumi fuoricasa, a Tirreno Ct (Carrara Fiere, 24-27 febbraio) il punto su numeri e tendenze
OSPITALITÀ, TIRRENO CT, TURISMO ENOGASTRONOMICO, Non Solo Vino
A Tirreno Ct, le tendenze dell’ospitalità e dei consumi fuoricasa in Italia

C’è un settore in Italia, in crescita continua: è quello dell’ospitalità, come emerge incrociando gli ultimi dati del turismo enogastronomico in Italia, che nell’ultimo anno ha visto un aumento di interesse del +48% e con le esperienze enogastronomiche che sono ormai un elemento presente nella vacanza di tutte le tipologie di turisti italiani e stranieri (fonte: Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano 2019 a cura di Roberta Garibaldi), con i numeri dei consumi alimentari fuoricasa ormai attestati sul 36% del totale, con un valore aggiunto di 43,2 miliardi di euro, rafforzando la tesi che vede gli italiani come un popolo a cui piace stare fuori casa, con una spesa in servizi di ristorazione nel 2017 di 82.868 milioni di euro in valore con un incremento reale sull’anno precedente pari al 4,7% (fonte: Rapporto Ristorazione 2018 della Fipe). A puntare i riflettori su quanto di meglio l’Italia ha da offrire, è Tirreno Ct, all’edizione n. 39 a Carrara Fiere (24-27 febbraio), evento di riferimento dedicato all’ospitalità italiana, alle prese con nuove tendenze legate al tempo libero, che vedono sempre più italiani pranzare fuori casa (se, nel 1998, il 78% cucinava a casa, in 20 anni la percentuale è scesa al di sotto del 72%, una contrazione che in assoluto equivale a circa 3,5 milioni di persone), soprattutto al bar e spendendo in media 11 euro, e attenti allo stretto rapporto tra alimentazione e benessere (il 71,8%, quando sceglie un piatto, si informa sulla qualità e la provenienza dei prodotti utilizzati).
Lo stesso, però non vale, dal lato imprenditoriale: il numero delle imprese registrate con il codice di attività 56.1 (ristoranti e attività di ristorazione mobile) ammonta a 181.317 unità. Nel 2017 hanno avviato l’attività 7.536 imprese che operano nel comparto dei ristoranti e più di 13.000 hanno chiuso con un saldo negativo di oltre 6.000 unità e una situazione critica sia tra le ditte individuali che le società di persone. Le Regioni a più alto turnover sono Lazio, Lombardia e Sicilia. Il tasso di imprenditorialità è stato del -3,3%.
Tra formazione e novità, il Salone dedicato a ristoranti, bar, alberghi, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e stabilimenti balneari, riunisce i grandi marchi del food & beverage italiano ed estero - oltre 600 - con prodotti come pane, pizza, gelato e caffè, ma anche i migliori prodotti per il lavoro dei mixology e dei barman, e dalla mise en place alle attrezzature alberghiere, senza dimenticare una selezione di cantine e vini e di birre artigianali, in degustazione con i sommelier Ais, Aspi e Fisar. Tra gli chef, Cristiano Tomei sarà protagonista con la Scuola di cucina Tessieri di Ponsacco ma ci sarà anche l’Accademia Pizzaioli con il concorso “Master Pizza Champion”, il talent dedicato ai mastri pizzaioli. E se la Fib-Federazione Italiana Barman animerà il salone con dimostrazioni ed esibizioni, la Federazione Internazionale Pasticceria Cioccolateria Gelateria - Forum della Cioccolateria organizzerà le selezioni italiane per i campionati mondiali di cake design e di pasticceria, mentre la Federazione Italiana Gelatieri promuove il concorso nazionale “Oscar del Gelato 2019” con i migliori artigiani che si sfideranno nei gusti crema e cioccolato. Il Ristorante delle Nazioni, invece, in collaborazione con tutte le Associazioni di categoria dell’Ospitalità e della Ristorazione e gli Istituti Alberghieri organizza “Insieme a voi con un sorriso” con gli alunni diversamente abili delle scuole alberghiere che si cimenteranno nella preparazione pratica e del servizio di un menù molto divertente e simpatico con ingredienti principali affetto, simpatia e gioia. Ma ci sarà anche Balnearia, la rassegna all’edizione n. 20 dedicata al mondo del turismo balneare.
E, a Tirreno Ct, si parlerà di bio nel mondo horeca, della professione del sommelier, di nutrizione e benessere e di lotta allo spreco, e ai fornelli di evoluzioni della cucina moderna, street food e settori in crescita come i wedding events.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli