02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Luigi Maffini, Doc Cilento Fiano Pietraincantenata 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Fiano
Bottiglie prodotte: 12.000
Prezzo allo scaffale: € 24,00
Proprietà: Luigi Maffini
Enologo: Luigi Maffini
Territorio: Cilento

Luigi e Raffaella, 20 anni fa, hanno investito tutta la loro energia di ragazzi per uscire con il primo vino cilentano, il Kratos. Oggi, dopo qualche capello bianco, diverse etichette e tanti successi raccolti in giro per il mondo, l'azienda Maffini è sempre più "made in Cilento", con vigneti vicino al mare come quelli di Castellabate, e quelli di Giungano, a 350 metri di altezza, dove piano piano è venuta su anche la bella cantina/casa perfettamente integrata nell'ambiente circostante. Un rapporto osmotico quello di Luigi con il suo lavoro che inizia con gli studi di enologia e con l'idea chiara in testa del suo vino. Pietraicantenata è così, un Fiano 100% che fa legno, anzi barrique per quattro mesi, insomma un "bianco alla francese" in tempi in cui al Sud sembrava quasi una bestemmia. Ma questa etichetta è sempre stata fatta così e il tempo ha dato ragione al produttore. Infatti è un vino che dice molto di sé soprattutto dopo un po' di anni, che trova una matrice peculiare nei terziari che va via via sviluppando. Sì, paragonarlo a uno Chablis è banale, però è anche incontrovertibilmente corretto. La 2016 è un'annata prodromica, perché preannuncia una beva che, volendo, può aspettare. Intanto nel bicchiere troviamo un giallo dorato e luminoso; al naso susina, cedro, melone giallo, fico; in bocca ricchezza e potenza ben bilanciate da una notevole acidità. Un bianco meridionale che sfoggia con orgoglio un bouquet amplio di profumi, che non rinuncia tuttavia a sorsi dritti e vibranti.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli