02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Michele Chiarlo, Docg Nizza Cipressi 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Barbera
Bottiglie prodotte: 60.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: Michele Chiarlo
Enologo: Gianni Meleni, Stefano Chiarlo
Territorio: Nizza

Il Nizza Cipressi 2018 di Michele Chiarlo è una sorta di “Super Barbera”. Il suo colore rosso è compatto e richiama il rubino mentre al naso i profumi sono netti e puliti, passando dalle note di frutta rossa matura, ai rimandi puntuali di spezia e tabacco. In bocca, il sorso è morbido e rotondo, dallo sviluppo dinamico e dal finale piacevolmente fruttato, dai tocchi di pietra focaia. Una Barbera in purezza, affinata in legno grande per 12 mesi, le cui uve arrivano dalla Tenuta “La Court”, dove i vigneti sono piantati ad un’altezza tra i 230 e i 280 metri sul livello del mare, su terreni caratterizzati dalle cosiddette “sabbie astiane”, a base di marne argilloso-calcaree, con presenza di limo e sabbia. La Tenuta “La Court”, acquistata da Michele Chiarlo nel 1995, si estende per 20 ettari a Castelnuovo Calcea, nel cuore del Monferrato, e qui la famiglia Chiarlo ha scommesso sulla giovane Docg Nizza, nata nel 2014. Michele Chiarlo e i suoi figli Alberto e Stefano conducono una delle cantine più affermate del Piemonte e nei loro 150 ettari di vigneti di proprietà tra Langhe, Monferrato e Gavi, continuano una tradizione iniziata nel 1939 da Pietro Chiarlo. Suo figlio Michele si iscrisse alla scuola di enologia di Alba dove come compagni ebbe una serie di uomini, che come lui, hanno scritto la storia enoica del Piemonte e non solo: Renato Ratti, Franco Ziliani, Ezio Rivella e Giacomo Tachis.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli