02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Mine Wine, Docg Gavi Mine 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Cortese
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 12,50
Azienda: Mine Wine
Proprietà: Giusi Scaccuto Cabella
Enologo: Giusi Scaccuto Cabella
Territorio: Gavi

Più suo di così non poteva essere. Giusi Cabella ha messo nell'etichetta e nel nome dell'azienda l'appartenenza stretta a questa nuova esperienza, il fare vino a Gavi. E non è un Gavi come gli altri, il suo, bensì un compendio degli 11comuni della denominazione che vanno a comporre questa Docg piemontese. Uve con diverse esposizioni, diversi terreni - da suoli marnosi a calcarei e argillosi - e diverse altitudini che Giusi stessa seleziona. Non è un'enologa né una agronoma, ma ha lavorato 30 anni sul territorio di Gavi e lo conosce a tal punto da aver deciso di iniziare un percorso personale che da addetta all'amministrazione in un'azienda della zona l'ha portata a diventare produttrice. Con lei c'è la famiglia, dal marito al figlio alla sorella. La presenza in percentuale di uve da ciascun comune varia a seconda dell’annata. Le uve vengono vendemmiate a mano. Mine fermenta, a temperatura controllata, con lieviti indigeni in acciaio; è Giusi che segue in prima persona la fermentazione fin dalla realizzazione del pied de cuve. Un vino, dunque, che sarà molto diverso anno dopo anno e che vedrà impegnata Giusi nella ricerca dell'equilibrio. Questa prima annata piace perché è fresca e sa di agrumi: richiama il mandarino, il lime, la scorza di arancia. Ci sono note di biancospino e di erbe aromatiche. La beva torna su note citrine e colpisce anche per la buona sapidità sul finale di bocca.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

TAG: GAVI, MINE WINE

Altri articoli